Karate

Doppio oro al 25° Gran Prix di Croazia per il vittoriese ‏Panagia

karate singolo
18 gen 2016 - 16:58

VITTORIA - È iniziata nel migliore dei modi la stagione agonistica 2016 per l’atleta diciassettenne Giuseppe Panagia, già vincitore dell’importante Trofeo Padua 2015, che ha conquistato ben due medaglie d’oro con la Nazionale Italiana Juniores di Karate a Samobor, dal 16 al 17 gennaio, nel 25° Gran Prix di Croazia.

Sono stati ben 1813 gli atleti di 205 società, provenienti da 23 nazioni, che si sono dati battaglia sui tatami per un ultimo importante test per verificare la condizione fisica in vista degli ormai imminenti Campionati Europei Giovanili di Limassol (Cipro) in programma dal 5 al 7 febbraio.

Nella gara a squadre, il Team azzurro, composto da Giuseppe Panagia, Daniele Leoni e Daniele Petrillo, è riuscito a guadagnarsi una meritatissima medaglia d’oro battendo al 1° turno il team Croato per 4 a 1, al 2° turno il team Serbo per 5 a 0 e in finale il team Sloveno con un secco 5 a 0.

squadra karate

Nella gara singola Panagia ha dato il meglio di sé, riuscendo a raggiungere il gradino più alto del podio: al 1° turno ha battuto per 4 a 1 il vicecampione europeo 2015 Julian Enrik Smolig, al 2° turno ha conquistato un 4 a 1 contro il serbo Uroš Vukmirović, al 3° turno ha concluso il combattimento per 5 a 0 contro il croato Luka Bokarica. Una semifinale tutta italiana, invece, quella che ha portato al combattimento finale Panagia, che si è dovuto scontrare con Vincenzo Scardigno, battendolo per 4 a 1. La finale ha visto il giovane atleta battersi contro lo sloveno Daniel Havlíček, vincitore delle ultime 2 edizioni del Grand Prix di Croazia, riuscendo alla fine ad ottenere la medaglia d’oro per 4 a 1.

Ottime le prestazioni e la condizione fisica di Giuseppe Panagia che si è confermato atleta di punta della Nazionale giovanile Italiana guidata dal maestro Lucio Maurino, che in questa trasferta ha raccolto ottimi risultati e fa ben sperare per i prossimi campionati Europei Giovanili di Cipro.

Soddisfatto anche il maestro Santo Torre, allenatore del C.S. Karate Shotokan di Vittoria per l’ottimo lavoro svolto sia atletico sia psicologico su Giuseppe Panagia.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento