Pallanuoto

Orizzonte a fatica, Waterpolo vola

Pallanuoto
7 nov 2015 - 20:01

CATANIA - Ancora momento magico per l’Ekipe Orizzonte, che batte la Rari Nantes Bologna al termine di una partita non del tutto spumeggiante. 15 a 10 il risultato finale.

Il primo parziale è decisamente equilibrato, con le ospiti che passano in vantaggio con la Budassi e raddoppiano con la Zimmerman. Poi l’orgoglio delle padrone di casa, che accorciano e pareggiano con la Palmieri e la Greenwood. 

Nel secondo tempo si assiste ad un interessante spettacolo, offerto subito dalla Greenwood e dalla Palmieri. Risponde la Rari Nantes con la Verducci, ma sono ancora le ragazze guidate da Martina Miceli ad allungare grazie alla Di Mario, alla Palmieri e ancora con la Greenwood. Poi, la Zimmerman tiene in piedi le sue con due reti.

Nel terzo quarto, Zimmerman si dimostra ancora cecchino, ma serve a poco. Perché le padrone di casa decollano con la Greenwood, la Marletta, la Palmieri e la Aiello. 

Pirotecnico anche l’ultimo tempo. Protagonista ancora la Zimmerman per le ospiti. A darle manforte, questa volta, ci sono anche la Barboni, la Udoh, e la Mina. Ma le ragazze della Miceli si dimostrano in grande forma, replicando volta per volta: due volte con la Greenwood, poi con Palmieri e infine con Marletta.

Alla fine, però, il tecnico dell’Orizzonte mostra qualche disappunto: “Non è stata una grande partita, ma ci teniamo stretto il risultato. Abbiamo avuto un atteggiamento poco convinto. Qualcosa da salvare c’è, ma la strada bisogna cambiarla. Il fatto che ci siamo innervosite ha influito”.

Continua a sognare, invece, la Waterpolo Despar Messina, che vince in trasferta per 8-3 contro la Rapallo Pallanuoto. Una partita tenuta in mano sin dal primo periodo e che è stata in discesa fino alla fine. Contento mister Maurizio Mirarchi: “Abbiamo dimostrato di avere autorità in vasca. Tutte le ragazze hanno giocato bene e adesso ci prepariamo per la prossima sfida”.

E la prossima settimana sarà derby.

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento