Serie A

Niente da fare per il Palermo, l’Atalanta è inarrestabile: 1-3 al Barbera

Stadio_Renzo_Barbera
12 feb 2017 - 17:20

PALERMO - I rosanero ci hanno provato in tutti i modi ma niente da fare, quest’Atalanta, momentaneamente quinta, è inarrestabile. 

Partono fortissimi gli ospiti e dopo neanche un minuto triangolo al limite Petagna-Gomez, con l’argentino che calcia sul primo palo: Posavec è bravo a deviare in corner.

Al 6′ ancora Gomez: tocco di Freuler per il numero 10 che calcia subito in porta: palla di poco alta. Dopo due minuti ancora brividi per Posavec: Petagna controlla bene e gira in porta, ancora una volta bravo il portiere rosanero. 

AL 19′ poi si sblocca il match: Spinazzola crossa al centro dalla sinistra, Conti di testa fa 0-1.

Pochi minuti dopo Toloi sfiora il raddoppio: il difensore ci prova infatti in spaccata, la palla accarezza il palo e va sul fondo.

Il raddoppio però è nell’aria e al 26′ ci pensa el papu Gomez: errore piuttosto maldestro di Jajalo che sbaglia il passaggio, regala la sfera a Gomez che entra in aria ed incrocia col mancino: 0-2 in meno di mezz’ora al Renzo Barbera.

Ancora Atalanta al 29′, gran botta in diagonale di Jasmin Kurtic, palla di poco a lato.

Al 42′ poi all’improvviso il Palermo riapre il match: Embalo mette dentro un pallone splendido che Chochev di testa deposita in rete: 1-2 e rosanero negli spogliatoi con un solo goal di scarto da recuperare. 

Le squadre rientrano in campo dopo un primo tempo intensissimo, e la ripresa non sembra tradire le aspettative. Al 53′ Nestorvski controlla e tira di punta dal limite, la palla non entra per un soffio.

Dieci minuti dopo ancora occasione per Petagna: la retroguardia rosanero sbaglia il fuorigioco Caldara pesca Petagna che calcia fortissimo: la sfera però si perde sul fondo. Pochi minuti dopo ancora Nestorovski, che prova la girata dal limite. Conclusione potente che Berisha blocca.

Al 70′ traversa Atalanta: Gomez calcia su un difensore, sulla ribattuta si fionda Spinazzola che stampa il pallone sulla traversa. 

Al 76′ i padroni di casa però vanno ad un passo dal pari: Diamanti pesca Nestorovski che di testa gira con precisione assoluta. Palla a lato di un soffio.

E come si suol dire goal fallito goal subito. Due minuti dopo Gomez con un bel cross pesca Cristante che si inserisce e di testa chiude il match.

Al 93′ però Balogh regala quasi una gioia ai suoi tifosi: il suo sinistro da fuori aria però si stampa sul palo.

Oggi abbiamo visto un Palermo che produce tanto in attacco ma che in difesa subisce veramente troppo e che soprattutto non riesce a far punti. Dall’altra parte un’Atalanta da sogno.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA