Pallanuoto

Muri Antichi esce le unghie, 7 Scogli irrefrenabile

Muri Antichi 28-03-2015
28 mar 2015 - 19:42

Comincia il conto alla rovescia: -5 alla fine del campionato di serie A2 girone sud di pallanuoto maschile e tutto è ancora avvincente. Sia nella parte alta della classifica, che in quella bassa. In testa, Civitavecchia e Roma continuano a rincorrersi, soprattutto dopo che la squadra capitolina ha battuto Ortigia, che sembra essere ormai fuori dai giochi. In fondo, invece, Muri Antichi batte Latina, ottenendo punti preziosi e inseguendo a un punto Tgroup Arechi, vincente su Salerno. Le altre partite sono poco influenti nella lotta al titolo o per non retrocedere, dato che la Promogest viene travolta dalla 7 Scogli e la President Bologna vince sulla Te.Li.Mar..  

Periodo buio per l’Ortigia, che si ferma ancora una volta. Dopo essere stata in lotta per il titolo, la sconfitta con Roma dimostra che, forse, ancora al sette siracusano manca qualcosa. Un vero peccato, perché, dopo aver perso il primo parziale per 4-3, i siciliani avevano ribaltato il risultato con il successivo 3-5. Il blackout del terzo tempo è costato caro  (3-0), tanto che il pareggio nell’ultimo quarto è servito a ben poco.

Piccolo sgambetto anche per la Te.Li.Mar., battuta in casa dalla President Bologna. Decisivi i primi due tempi, in cui i palermitani vengono sconfitti per 1-2 e 1-2. Prova di reazione della Te.Li.Mar. nel terzo parziale, vinto per 3-2. Spettacolare l’ultimo periodo, ma il 4-4 lascia l’amaro in bocca al sette siculo. 

Prova di forza di Civitavecchia sulla buona Nuoto Catania, che deve arrendersi alla forza avversaria. Il bottino, infatti, è di 4/4 per la squadra laziale, che vince tutti i periodi. Da elogiare gli etnei, battaglieri nei primi tre tempi, meno nell’ultimo. Il 2-1, 5-4 e 4-3 la dicono lunga sull’atteggiamento della Nuoto Catania, costretta a cedere definitivamente nell’ultimo quarto con il punteggio di 5-2.

Sorride, invece, l’altra squadra catanese: la Muri Antichi tira fuori l’orgoglio e batte Latina in uno scontro importantissimo per la salvezza. Grande prova di reazione dopo il 3-6 del primo tempo, ribaltato con un’ottima prestazione nei successivi periodi: 3-1, 2-0, 5-3.

Infine, schiacciante il successo della 7 Scogli sul fanalino di coda della Promogest. Senza alcuna pietà, il sette guidato da coach Aldo Baio ha rifilato un 6-1, 5-1, 5-0, 4-2 ai sardi, ormai condannati a lasciare la serie A2.

Risultati

Roma Nuoto – CC Ortigia 13-11 (4-3, 3-5, 3-0, 3-3)
Telimar – President Bologna 9-10 (1-2, 1-2, 3-2, 4-4)
NC Civitavecchia – Nuoto Catania 16-10 (2-1, 5-4, 4-3, 5-2)
CC 7 Scogli – Promogest 20-4 (6-1, 5-1, 5-0, 4-2)
Pol. Muri Antichi – RN Latina 13-10 (3-6, 3-1, 2-0, 5-3)
RN Nuoto Salerno – Tgroup Arechi 5-7 (1-0, 1-1, 1-4, 2-2)

Classifica

N.C.CIVITAVECCHIA 43
ROMA NUOTO 41
ITEM NUOTO CATANIA 34
C.C.ORTIGIA 33
TE.LI.MAR. 29
C.C.7 SCOGLI 26
R.N.NUOTO SALERNO 23
PRESIDENT BOLOGNA 20
TGROUP ARECHI 17
POL.MURI ANTICHI 16
R.N.LATINA 13
PROMOGEST 3

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento