Calcio

Messina, che esordio! Larga vittoria a Siena. Ora la Spal

Siena Messina
31 lug 2016 - 23:04

MESSINA – Straripante Messina: è 0-3 il risultato finale dell’Artemio Franchi di Siena, match valido per il primo turno di Coppa Italia.

La squadra di Valerio Bertotto, in tribuna, ha giocato un match praticamente perfetto, con poche sbavature, concedendo poco e nulla agli avversari colpendo al momento giusto, aggiudicandosi e meritando la vittoria finale.

LA PARTITA. Il match, a dire il vero, non ha riservato grandi emozioni, anzi a volte è risultato anche troppo tattico. Il Messina scende in campo con Russo in porta, sulle fasce Mileto e De Vito con la coppia centrale Ionot-Burzigotti. A centrocampo Giorgione, Bramati e Baldassin, mentre a condurre l’attacco ci sono Milinkovic, Pozzebon e Ciccone. È il secondo a trovare il goal del vantaggio peloritano all’undicesimo minuto con un destro potentissimo fuori area: un gran goal dedicato al figlio che oggi ha festeggiato il compleanno. La Robur ci prova grazie anche agli spazi concessi dal Messina, ma tutto sembra essere sotto controllo. Tanto che arriva il raddoppio pochi minuti dopo, al 28′, con Ciccone: il numero 7 trafigge il portiere bianconero Biagiotti con un tiro a giro imparabile. Per il resto i siciliani si schierano bene in campo, ne sono padroni, giocano un buon calcio. Gentile e Firenze per il Siena sono stati gli uomini più pericolosi, seguiti anche da un discreto esordio del neo acquisto Castiglia. Il Messina colpisce e crea quando gli è concesso, non forzando la manovra. Il doppio colpo dei peloritani si sente eccome, tanto che anche nella ripresa la Robur Siena (che ha iniziato molto tardi la preparazione a causa di problemi legati alla società) prova a reagire con umiltà e forza di volontà fino al termine della sfida, ma arriva anche un terzo goal firmato da Ciccone dopo una splendida azione corale. Una partita dove non c’è molto da raccontare, dopo il tris al 56′ si è definitivamente spenta per poi lasciare spazio ai festeggiamenti dei calciatori messinesi sotto il settore ospiti dello stadio con alcuni tifosi presenti che hanno ricevuto i pantaloncini dei loro beniamini. Da segnalare gli esordi in maglia giallorossa Musacci e Ferri. Spirito di squadra, verticalizzazioni, organizzazione e concretezza sono queste le 4 componenti che si sono ampiamente viste in una partita che il Messina ha meritato di vincere.

Hanno brillato, su tutti, Giorgione, Ciccone e Pozzebon. Ottima però la prova di tutta la squadra.

Le parole a fine partita di Manuel Milinkovic: “Sono contento per l’assist sul secondo goal, è tanto che lavoriamo insieme, sono convinto che possiamo giocare così. Contro la Spal mi aspetto una grande partita, dobbiamo entrare con l’atteggiamento giusto e se giochiamo così possiamo fare qualcosa di bello”

La vittoria consente al Messina di approdare al secondo turno, dove domenica affronterà la Spal. La Robur Siena esce di scena, per 0-3, e i peloritani iniziano la stagione sfatando il tabù del Franchi: un presagio importante per l’inizio del campionato.

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA