Calcio

Mercato Palermo: il ritiro precampionato con tante trattative in corso

pa
18 lug 2016 - 16:12

PALERMO - Continua il ritiro precampionato del Palermo a Bad Kleinkirchheim. Il presidente Zamparini e il direttore sportivo Foschi, nelle dichiarazioni rilasciate alla stampa, sono stati entrambi concordi nell’affermare che alla squadra rosa servano almeno sei elementi per affrontare il campionato senza le ansie e le preoccupazioni dello scorso anno. Ma la necessità di reclutare i rinforzi mal si lega con le ridotte risorse economiche disponibili, comunque rimpinguate dopo la cessione di Vazquez, e con la politica, adottata dalla società, di contenere gli ingaggi sotto la soglia massima di 500.000 euro all’anno. Per queste ragioni le difficoltà, di un mercato complicato per la maggior parte delle squadre italiane, diventano ancora più grandi per il Palermo.

Come riferito dal “Giornale di Sicilia” tanti sono i giocatori per i quali Rino Foschi sta cercando di intavolare trattative. Per il centrocampo, fallito l’obiettivo Cigarini, dal Palermo lungamente corteggiato, ma ormai dato per certo alla Sampdoria, il direttore sportivo sta verificando la possibilità di arrivare a due centrocampisti in forza al Napoli, che sembrerebbero non inseriti nel progetto di Sarri: il primo è Mirko Valdifiori, trentenne, centrale di centrocampo, l’altro è Omar El Kaddouri, marocchino del ’90, che può giocare in tutti i ruoli della metà campo, trequartista, mezzala o anche regista.

Il “Corriere dello Sport – Stadio” parla anche della possibilità che giunga dall’Inter in prestito il centrocampista 19enne ivoriano Assane Gnoukouri, fine talento con le qualità del regista. Per l’attacco, la buona prestazione di Balogh, nella prima uscita dei rosa contro la squadra austriaca dell’Asko Mittern, non ha rallentato la ricerca di una punta da affiancare all’ungherese ed al macedone Trajkovski. L’interesse verso Marco Borriello persiste, ma non si prevedono sbocchi immediati nella trattativa aperta. Altro nome ricorrente è quello di Josè Angulo, 21enne attaccante ecuadoriano dell’Independiente del Valle.

Per quanto riguarda il settore difensivo, la possibilità di dover rimpiazzare Gonzalez appare reale, vista l’insistenza con la quale il costaricano ha manifestato la volontà di cambiare squadra. Nel mirino di Foschi ci sarebbe il milanista Gabriel Paletta, che potrebbe lasciare i rossoneri con il benestare di Montella. Se anche Lazaar dovesse andar via, il Palermo lo cederebbe per 4 milioni di euro, ci sarebbe la necessità di un esterno sinistro a meno che non si voglia dare fiducia a Pezzella o che Ballardini non voglia ritentare l’esperimento di Morganella sulla fascia sinistra. Per il ruolo di portiere, è confermato il sostegno a Posacev, al quale si vorrebbe affiancare un guardiapali d’esperienza, che potrebbe essere Pegolo del Sassuolo.

Le ipotesi sono tante e presto alla comitiva rosa, nella quiete del ritiro austriaco di Bad Kleinkirchheim, prima del ritorno al “Renzo Barbera”, dovrebbero aggregarsi altri calciatori.

Pietro D’Alessandro

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA