Calcio

Maxi-offerta da cordata imprenditori Usa per il Palermo: Zamparini ci pensa

Zamparini
17 ago 2016 - 10:50

PALERMO - Cinquanta milioni di euro per rilevare il Palermo calcio. È questa la maxi offerta di una cordata di imprenditori Usa, con a capo Frank Cascio, italo-americano con interessi nel settore edile ed in passato amico e manager di Michael Jackson.

L’incontro tra i rappresentanti della cordata a stelle e strisce con il patron rosanero Maurizio Zamparini sembra esserci già stato ieri a Venezia con esiti positivi. La trattativa si trova già in stato avanzato come affermato dallo stesso Cascio che aveva manifestato nei giorni scorsi l’interesse a trattare l’acquisto dell’intera quota della società di viale del Fante.

“Ci siamo incontrati e ho visto delle persone all’altezza, anche perché non c’era solo Cascio a trattare per l’acquisto dell’intera quota. – dice Zamparini – C’era tutta la parte finanziaria che sta alle sue spalle, gente molto seria e corretta”.

Ma non ci sono solo gli americani a trattare per l’acquisto della società. Zamparini, infatti, da qualche tempo sta dialogando con un grosso gruppo cinese, ma lo stesso presidente precisa: “Non c’è nessuna corsa a due tra Cascio e i cinesi, non c’è un primo o un secondo in questa trattativa: entrambe sono molto serie, io sento le parti e poi prenderò una decisione”. 

Carlo Marino



© RIPRODUZIONE RISERVATA