Pallanuoto maschile

L’Ortigia incanta e sorprende: battuta l’Acquachiara

Pallanuoto Maschile
5 mar 2016 - 19:16

SIRACUSA - Bisogna stringere i denti, sicuramente, ma con questo carattere la salvezza è cosa possibile. L’Ortigia Siracusa lotta e, alla fine, ottiene una vittoria (13-12) preziosissima contro l’Acquachiara, fino ad oggi con 20 punti in più in classifica.

Il primo tempo sorride agli ospiti. Inutile, infatti, il vantaggio di Siani in avvio, perché l’Acquachiara ribalta il risultato. La risposta dei siracusani arriva con Di Luciano e Camilleri, ma i napoletani rispondono nuovamente e chiudono in vantaggio mettendo a segno tre reti di fila. 

Il secondo tempo è ancora in mano ai campani, in vantaggio con due gol in appena 3 minuti. I padroni di casa provano a rispondere, ma la forza degli avversari è difficile da arginare, complice un Luongo scatenato: 2-5.

Al giro di boa, però cambia tutto. L’Ortigia sembra avere una marcia in più e il risultato si vede: 3 reti in 4 minuti. Inutile la replica dell’Acquachiara con Valentino, perché i siciliani hanno la gara in pugno, andando a segno altre due volte.

Il 5-1 del terzo tempo cambia le sorti della gara: adesso l’Ortigia è in vantaggio di una rete. Il tutto a vantaggio dello spettacolo dell’ultimo quarto. I padroni di casa mettono a segno due gol con Casasola e Di Luciano. La doppietta di Luongo e la marcatura di Marziali riportano il punteggio in perfetta parità. Al 7′, però, Di Luciano va ancora a segno, regalando una gioia immensa all’Ortigia e ai suoi tifosi.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA