Rugby

L’Amatori Catania non brilla e cede alla capolista Benevento

La meta di Antonino Palmieri
La meta di Antonino Palmieri
26 ott 2014 - 20:42

CATANIA -  Ingoia amaro l’Amatori Catania oggi battuto in casa 10 a 19 dalla capolista Benevento. Non gira bene contro i quotati avversari sebbene la gara sembrava essersi messa sui binari giusti. Il Benevento sbaglia due punizioni, mentre Borina ne indovina una. Poi, dopo due situazioni da meta non concretizzate proprio sulla linea, allo scadere del primo tempo arriva la meta della terza linea Antonino Palmieri.

Sembra il preludio per una gara più agevole e invece il Benevento si rivela più forte in mischia, specie nei primi cinque uomini. L’Amatori, invece, è padrone nel gioco aperto. La prima frazione si chiude sul 10 a 0.

Nel secondo tempo il vento gira tutto dalla parte dei campani. La squadra ospite ha il merito di insistere  nel gioco in mischia chiusa. Si mostra più grintoso a preciso degli etnei. Macina metri e punizioni, tante e tali da indurre l’arbitro ad assegnare due mete di punizione.

L’Amatori ha un paio di guizzi, ma finiscono malamente in touch. Non c’è la forza agonistica giusta da contrappore alla verve degli avversari. Così  arriva la terza meta degli ospiti, stavolta su gioco.

I biancorossi chiudono in avanti nel vano tentativo di prendere il bonus difensivo, ma oggi non era proprio giornata.

In classifica guida il Benevento a quota 18 mentre l’Amatori è secondo con 13 punti.

Commenti

commenti

Erika Pinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento