Pallamano

L’Albatro Teamnetwork Siracusa torna più forte di prima

foto albatro
12 nov 2015 - 19:38

SIRACUSA – Dopo quasi un mese e mezzo l’Albatro Teamnetwork Siracusa torna più forte di prima. Dopo la vittoria contro il Conversano (24-23) del 3 ottobre scorso, la squadra ritorna a giocare.

Sabato 14 novembre alle ore 16,30 si terrà al PalaLobello la gara contro il Città Sant’Angelo per l’ottava giornata di andata del girone C del massimo campionato di pallamano.

Impegno non semplice per gli atleti siracusani che avranno però la possibilità di scendere in campo al completo. Andrea Calvo, infatti, dopo l’espulsione di Fasano, non è stato squalificato, mentre Nicola Polito ha superato quasi completamente l’infortunio muscolare e in settimana si è regolarmente allenato con i compagni.

L’allenatore Peppe Vinci pretende un prova superba dai suoi ragazzi: “Incontreremo un avversario scorbutico e molto fisico. Non sarà agevole battere il Sant’Angelo e guai a pensare di poter vincere senza dispendio di energie. Sarà necessaria una prova di carattere e personalità e in questo dobbiamo necessariamente crescere. I numeri per diventare una grande squadra li abbiamo, dobbiamo solo credere di più in noi stessi ed in quello che facciamo”.

Il giudice sportivo intanto ha deciso la ripetizione della gara con il Fondi non disputata a Siracusa lo scorso 24 ottobre per il mancato arrivo della squadra laziale. “Cause di forza maggiore hanno impedito al Fondi di raggiungere in tempo Siracusa” si legge nel comunicato della Figh, che ha ordinato il recupero del match. La data però non è ancora stata stabilita. La società laziale non riuscì ad arrivare in Sicilia per la cancellazione del volo.

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA