Calcio

Italia, che fatica per battere l’Azerbaijan!

italia 10-10-14 1
11 ott 2014 - 00:15

PALERMO - Due partite, due vittorie. L’Italia di Antonio Conte batte 2 a1 l’Azerbaijan seppure con una fatica imprevista alla viglia del match.

Protagonista della serata Giorgio Chiellini, autore della doppietta con la quale la nazionale è riuscita a confezionale una vittoria preziosa nel cammino verso l’Europeo 2016. Il terzino della Juventus è stato anche il marcatore (autorete) del momentaneo pareggio degli ospiti.

A Palermo gli azzurri ritrovano il calore del sud e regalano una prestazione che fin dai primi minuti sembrava dovesse incrementare il bottino delle reti realizzate. Invece la verve inziale si è infranta contro il muro difensivo eretto dalla squadra di Berti Vogts.

Il ritrovato Andrea Pirlo e il tandem Zaza – Immobile confermano che le scelte del tecnico sono azzeccate. Dalla disposizione degli ospiti si intuisce che si può passare solo con i calci piazzati.  Dai piedi di Pirlo partono le azioni migliori. Prima trova la testa di Bonucci con la parata a terra di Agayev, poi imbecca Ranocchia con la palla che termina di poco alta.

L’ispirazione vincente è per Chiellini che al 44′ di testa manda al tappeto l’estremo azero. Per tutto il primo tempo è un monologo azzurro. L’Azerbaijan si vede con una sola conclusione che non fa nemmeno il solletico a Gigi Buffon.

Ripresa: Bonucci dialoga con Zaza che sfiora il palo alla sinistra di Agayev. Il pubblico del  “Barbera” incita gli azzurri che ora giocano con brillantezza. Sempre Zaza cerca la porta ma la palla finisce fuori. Quando esce Pirlo al 74′ lo stadio quasi viene giù. Al suo posto  entra Aquilani. L’Italia si distrae un attimo e l’Azerbaigian ne approfitta per conquistare un angolo sul quale Buffon e Chiellini non si capiscono: autogol e 1-1.

Il tecnico inserisce Giovinco e Candreva e gli azzurri guadagnano campo. Giovinco assist per Chiellini che inzucca ancora di testa (82′) rimediando all’erroraccio di prima.  Due a uno per l’Italia  che potrebbe triplicare con uno scatenato Giovinco e relativa palla che nel recupero si stampa sulla traversa.

Va bene così. Tre punti ci mandano a punteggio pieno. Palermo ringrazia e gli azzurri ricambiano.

ITALIA-AZERBAIJAN 2-1

44′ Chiellini (I), 76′ aut. Chiellini (I), 82′ Chiellini (I)

Italia (3-5-2): Buffon, Ranocchia, Bonucci, Chiellini; Darmian (81′ Candreva), Pirlo (74′ Aquilani), Marchisio, Florenzi (78′ Giovinco), De Sciglio, Destro, Immobile. CT: Conte
Azerbaijan (4-2-3-1): Agayev, Guseynov, Sadygov, Amirguliyev (86′ Nazarov), Allahverdyiev, Qirtimov, Qarayev, Aliyev, Nazarov, Abdullayev, Dadasov (59′ Huseinov). CT: Vogts

Arbitro: Gocek (Turchia)

Commenti

commenti

Erika Pinieri



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento