Volley

Una grande Sigel si arrende al tie-break

Buona prestazione del roster di coach Campisi costretto ad arrendersi al tie-break
Pallavolo
19 ott 2014 - 15:41

BRINDISI - Dovendo scegliere tra il tipico bicchiere mezzo pieno o mezzo vuoto, si potrebbe dire che la Sigel Pallavolo Marsala ne ha preso uno mezzo pieno. La partita contro Brindisi ha visto il roster di coach Francesco Campisi giocare un’ottima sfida, dovendosi arrendere solo al tie-break contro una squadra che, sulla carta, era maggiormente accredita. Se non altro anche per il vantaggio di giocare in casa.

Dicevamo di una grande partita. La Sigel, infatti, gioca un gran primo set, lasciando di sasso le avversarie con un deciso 19-25. Nel secondo parziale, però, la squadra di casa si fa valere e restituisce con gli interessi il “favore” con un netto 25-15.

La grande chance, però, è sempre del Marsala, che nel terzo set, quasi a sorpresa, si porta sull’1-2 (20-25). E nel quarto, quindi, potrebbe portare a casa un successo sorprendente. La squadra di Campisi ci va molto vicino, ma non riesce mai ad affondare il colpo decisivo. Ne viene fuori un parziale spettacolare che si chiude ai vantaggi in favore del Brindisi: 31-29. Si gioca tutto al tie-break, dove è la squadra di casa a vincere per 15-12.

Tuttavia la Sigel porta a casa un punto importante, anche perché impreziosito da una prestazione di tutto rispetto.

Tabellino

Dream Volley Brindisi: Diomede 22, Lugli 20, Boriassi 16, Cristofaro 14, Taurisano 10

Sigel Pallavolo Marsala: Culiani 17, Agola 13, Ruberti 12, Ognibene 10, Pinzone 9, Gennari 7, Macedo 7

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento