Pallanuoto femminile

Giornata amara per Orizzonte e Waterpolo

Claudia Marletta - L'Ekipe Orizzonte
30 gen 2016 - 19:14

Giornata da dimenticare per la pallanuoto femminile siciliana. 

L’Ekipe Orizzonte, infatti, esce con le ossa rotte dalla sfida in trasferta contro il Padova. Il 4-1 del primo tempo la dice lunga sul carattere e la forza delle padrone di casa, che controllano la partita dall’inizio alla fine. Nel secondo periodo, infatti, l’Orizzonte fatica ancora e perde per 3-2, rendendo inutili i gol di Riccioli e Marletta. Il copione, poi, si ripete anche nel terzo tempo, con la CS Plebiscito Padova che si aggiudica il parziale ancora una volta per 4-1. Lo schiaffo finale, infine, arriva negli ultimi 8 minuti di gioco, che vedono le padrone di casa dominare la sfida e chiudere il periodo per 3-0.

Anche la Waterpolo Despar Messina mastica amaro. Dopo l’ottimo 0-3 del primo tempo in casa del Bogliasco, le siciliane ridanno fiducia alle avversarie perdendo per 2-0 nel secondo parziale. Interessante, invece, il terzo tempo, che vede un sostanziale equilibrio in vasca, oltre che nel punteggio. Nell’ultimo quarto, la Waterpolo Despar Messina prova a resistere per portare a casa la vittoria, ma al quinto minuto arriva il gol beffa di Frassinetti.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA