Volley

Giavì Pedara al lavoro, Maccarone: “Grande intensità”

marcolofaro
11 set 2015 - 16:34

PEDARA - Cominciata la seconda settimana di lavoro per la Giavì Pedara che sarà al via del prossimo campionato di Serie B2 femminile per il secondo anno consecutivo. La squadra, agli ordini di Piero Maccarone coadiuvato dal preparatore atletico Marco Lo Faro e dal secondo allenatore Nino Galati, si è messa subito al lavoro con grande intensità.

Una settimana all’insegna dello spirito di sacrificio, della predisposizione alla fatica e all’allenamento tecnico e atletico. Sono davvero soddisfatto, siamo partiti con il piede giusto”, spiega Maccarone. Una rosa rinnovata, quella della Giavì del presidente Giovanni Musumeci, con progetti definiti di crescita integrati nel contesto della collaborazione attiva con il Clan dei Ragazzi per il settore giovanile.

L’organico è ringiovanito – continua il tecnico etneo – e cercheremo di introdurre di volta in volta le giovani. Alterneremo nel ruolo di seconda regista le tre palleggiatrici della D. Il secondo libero è una giovanissima promessa Under 14. Gaia e Lucia Catania giocheranno anche in Serie D”.

Tre le novità rispetto alla rosa della passata stagione. In cabina di regia il tecnico etneo ritrova Gabriella Ferlito, storica palleggiatrice con la quale ha condiviso i successi più importanti della sua carriera, tra i quali la promozione in B1 conquistata nell’Orizzonte Tremestieri. Alla banda, la società ha puntato su Domenica Il Grande e anche in questo caso Maccarone riabbraccia una delle sue fedelissime che nell’ultima stagione ha sfiorato con gli Amici del Volley Giarre la promozione in B2. Al centro la novità è rappresentata da Gaia Sfogliano che si è messa in luce due anni fa a Castelvetrano, giocando nell’ultimo campionato alla corte di Scavino a Tremestieri. Rinnovati i rapporti di collaborazione con il capitano Laura Calì, ormai una colonna della squadra e della società, con la schiacciatrice Alessandra Trovato, pronta a vivere e vincere la nuova scommessa nella sua straordinaria carriera; con la giovane Lucrezia Lombardo, che già l’anno scorso ha disputato un campionato da protagonista, il libero Fabiola Iazzetti che in Quarta Serie costituisce un lusso, le centrali Giulia Polizzi e Valentina Leone, con l’opposta Lucia Catania, che farà parte dell’organico della Serie D insieme con la schiacciatrice Gaia Catania.

Inserimenti che rientrano nell’ottica della collaborazione a 360° nata quest’anno con il Clan dei Ragazzi, l’asse creato infatti porterà alla costituzione di squadre giovanili competitive e di qualità. In rosa anche Francesca Pandolfo e la giovane promessa Sara Asero, classe 2002 che si alterneranno nel ruolo di libero tra Serie D e B2.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento