Basket

Garri – Borra – Shepherd: trio di ferro

La Sigma Barcellona è in fase di costruzione ed ha acquisito le prestazioni di tre nuovi giocatori in vista dell'imminente campionato
Sigma Barcellona
25 ago 2014 - 17:25

BARCELLONA - Il nuovo campionato si avvicina e la Sigma Basket Barcellona vuole arrivare preparata al meglio. Per questo sul mercato sono stati già messi a segno colpi importanti per dare nuovo volto al roster guidato dal coach Giovanni Perdichizzi.

Il primo è un lungo: si tratta del cestista classe 1982 Luca Garri. Tanta esperienza nelle serie che contano ed anche in campo internazionale. Il giocatore, infatti, ha militato anche nella nazionale under 20 ed in quella maggiore. Con quest’ultima, in cui è stato convocato dal 2002 al 2009, si è tolto parecchie soddisfazioni, vincendo una medaglia d’oro ai giochi del Mediterraneo ad Almeria nel 2005 ed una d’argento in quelli Olimpici di Atene del 2004. Garri, alto 206 cm, è molto abile sui rimbalzi e con le spalle al canestro.

All’esperienza di Garri si aggiunge anche la freschezza del ventiquattrenne Jacopo Borra. Il giovane centro, che possiede grandi qualità in prospettiva futura, si presenta come un ottimo rimbalzista, difensore ed in grado di sapersi muovere nell’area pitturata. La sua agilità sorprende, nonostante i 216 cm di altezza.

Tra gli altri volti nuovi ci sarà anche l’ala Jevohn Shepherd (198 cm). Il ventottenne canadese tornerà utile al gruppo per la sue doti: buon atletismo, molta versatilità e grandi qualità sia in fase difensiva che offensiva, oltre che un buon tiro dalla distanza.

A guidarli, insieme al resto del gruppo, ci sarà il preparatore Antonio Nania. Per lui si tratta di un ritorno e di una scelta dettata dal cuore, date le sue origini barcellonesi. La Sigma è pronta a ripartire tra vecchie e nuove conoscenze.

Foto: pagina ufficiale facebook Sigma Barcellona

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati