Calcio

Evasione fiscale, Zamparini nel registro degli indagati

Maurizio Zamparini
19 giu 2017 - 17:30

PALERMO – Maurizio Zamparini, attuale proprietario del Palermo, è stato iscritto nel registro degli indagati per omesso versamento dell’IVA.

Infatti, il sostituto procuratore Andrea Fusco sta indagando sul mancato versamento di 1,8 milioni di euro relativi alle annualità 2014-2015. L’indagine è scaturita da una segnalazione dell’Agenzia dell’Entrate e quindi l’iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto.

Il legale del Palermo, Enrico Sanseverino spiega che “Zamparini rimarrà indagato fino a quando il debito non verrà salvato, a quel punto in automatico il reato si estingue”.

L’avviso di garanzia è stato notificato a Zamparini nel mese di marzo, nelle settimane dell’annuncio del cambio del presidente della società rosanero.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA