Beach soccer

Euro Winner Cup: Domusbet ha perso, Catania ha vinto

db 3
9 giu 2015 - 18:01

CATANIA - Appena conclusa l’Euro Winner Cup a Catania e adesso è tempo di bilanci. Partiamo dal campo e dall’immensa squadra rossazzurra della Domusbet Catania che si è laureata vice campione d’Europa fermata solo dai galacticos del Kristall. Un cammino immenso che ha unito gol, spettacolo, risultati e prestazioni sopra le righe. Girone A difficile e complicato chiuso a punteggio pieno e senza fronzoli con tre vittorie su tre, mettendo sotto Bohemians, Chemnitz e Murcia con 22 reti realizzate e solo 8 subite. Poi il sogno coltivato giornata dopo giornata: Milano battuta con cuore e applicazione per 2-1, Amrahbank sotto il sole cocente matata per 3-2 fino all’apoteosi contro il Vibor battuto 6-2 che ha aperto alla finale. Un torneo che ha lasciato solamente un pizzico di delusione finale ma non si può mettere da parte la prodezza sportiva di un gruppo forte, guidato da un allenatore attento e preparato come Della Negra. Senza dimenticare che il miracolo sportivo arriva a soli due giorni dalle gare intense di Coppa Italia dove i rossazzurri nelle due competizioni hanno messo a segno 10 vittorie su 12. Per non contare prestazioni super come quelle di Fred tra quantità, qualità e gol, Gabriel e Nico trascinatori o l’estro di Rodrigo incontenibile, senza dimenticare Simone Del Mestre eletto miglior portiere del torneo, i colpi di Maradona Jr e l’appartenenza, la carica e anche i gol siglati dai catanesi doc Daniele Bosco e Palazzolo. Il rammarico è non avere avuto in forma il capitano Platania.

Euro Winners Cup 2015

Dal campo e dal risultato sportivo a quello organizzativo dove Catania ha assolutamente vinto la Champions League. “Partiamo dalla macchina organizzativa – chiosa il numero uno etneo Giuseppe Bosco – abbiamo dato tutto ed abbiamo vinto dal punto di vista organizzativo. La società ha dimostrato di poter appoggiare in toto eventi del genere e siamo stati onorati ancora una volta dell’attenzione della Beach soccer World Wilde. Dal punto di vista sportivo siamo i vice campioni d’Europa e questo mi inorgoglisce parecchio anche se non fa mai bene perdere in finale. Ci siamo confrontati con i migliori club europei e con tutti i top player mondiali. Il rammarico rimane, ma noi abbiamo raggiunto in campo un successo importante”.

Euro Winners Cup 2015

Immensa l’Arena beach colma di gente il giorno della finale con oltre 5 mila presenze, senza dimenticare la partecipazione giornaliera che ha portato all’interno dell’impianto oltre ventimila persone in 6 giorni. La Bsww l’organizzazione internazionale del beach soccer è rimasta entusiasta attribuendo un applauso ancora una volta alla macchina organizzativa catanese con in testa il presidente della Domusbet Catania Gisueppe Bosco, le relazioni internazionali intraprese e consolidate dal presidente del COB Santi Rando e l’apporto costante del patron Domusbet Francesco Di Paola.

Catania come città ha vinto in toto: 64 partite giocate in Euro Winner Cup, oltre sessanta persone impegnate tutti i giorni alla riuscita dell’evento, 28 formazioni con oltre 900 atleti sbarcati nella città etnea dando ossigeno economico alle strutture alberghiere del litorale catanese. 573 i gol segnati nella manifestazione tra emozioni e spettacolo. Poi i dati di uno stadium perfetto, con quasi 2 mila posti a sedere, impreziosito con l’impianto d’illuminazione, ventimila metri quadrati di spiaggia dedicati al beach soccer e una comunicazione totale con tutti i media regionali e nazionali che hanno seguito l’evento.

Commenti

commenti

Redazione NewSicilia



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento