Ciclismo

“Etna Marathon”: mille in gara, partenza da Milo

evento gara sport
22 set 2015 - 18:05

MILO – “Etna Marathon”, competizione sportiva a carattere internazionale giunta ormai alla sua nona edizione, aprirà nuovamente i battenti domenica 27 settembre. La gara prevede che gli atleti attraversino con la loro bicicletta tre diversi percorsi di montagna che, partendo da Milo, fiancheggiano il nostro vulcano.

L’evento, facente parte dei circuiti Gran Prix dell’Etna e Trofeo dei Parchi Naturali, ha visto quest’anno una massiccia partecipazione: al nastro di partenza si accalcheranno circa 1000 ciclisti; lo staff però consentirà, entro i prossimi cinque giorni, ad altri 100 atleti di aggiungersi alla lista dei partecipanti.

Alfio Cosentino, sindaco di Milo, ha con un certo orgoglio commentato il grande, e forse inatteso, afflusso di ciclisti iscritti alla gara: “L’Etna Marathon è un appuntamento fondamentale per lo sviluppo e l’immagine del nostro territorio e dunque va supportato con tutte le energie possibili. Complimenti a Maurizio Scalia e a tutto il comitato organizzatore perché sono riusciti a dare alla gara un’impronta internazionale e grande visibilità alla nostra cittadina. Il record di mille partecipanti è il simbolo dell’alto livello raggiunto e che va assolutamente mantenuto“.

In concomitanza con “Etna Marathon” il piccolo comune pedemontano ha dato vita anche ad altri interessanti eventi; giorno 24 ad esempio sarà la volta del Mtb sul Cratere Centrale con la prova della discesa finale dell’Etna Marathon, giorno 25 poi sarà possibile osservare da vicino gli alberi monumentali dell’Etna. La sera in piazza si terrà invece “Il festival della musica che spacca”. Per sabato 26 è stata quindi fissata “Etna Mini” evento dedicato ai baby biker. Bisognerà infine attendere domenica prossima per poter prendere parte non soltanto all’ “Etna Marathon” ma anche ad uno sfizioso mercatino bio a km zero dislocato tra la partenza ed il traguardo della gara ciclistica.

Commenti

commenti

Valentina Idonea



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento