Pallanuoto maschile

En plein per le siciliane in A2 girone Sud

Vincenzo Carchiolo Famila Muri Antichi
Vincenzo Carchiolo, Famila Muri Antichi
6 feb 2016 - 18:57

Giornata da incorniciare per le squadre siciliane in serie A2 girone Sud di pallanuoto: 4 vittorie su quattro e una settimana di gioia per giocatori e tifosi. Oltre che punti importanti in classifica per la rincorsa alle posizioni che contano, considerando che la Tgroup Arechi subisce una battuta d’arresto dalla capolista e schiacciasassi Roma Nuoto.

La prima a gioire è la 7 Scogli, che dopo lo svantaggio del primo tempo riesce a ribaltare il risultato. La sconfitta nel primo parziale per 1-2 a favore della Promogest non abbatte i siracusani, che tengono botta nel secondo, finito sul 3-3. I conti vengono pareggiati definitivamente nel terzo periodo, grazie ad un buon 2-1 dei padroni di casa, che, alla fine, ottengono il successo vincendo per 1-0 nell’ultimo quarto.

Buon successo anche per la Nuoto Catania, che inverte le sorti della partita contro la Campolongo Salerno, vincente nel primo tempo per 3-4. Il secondo quarto, chiuso sul 2-2, lascia spazio alle emozioni per gli ultimi due periodi rimanenti. Decisivo il terzo, che vede i padroni di casa vincere per 5-0. Per poi consolidare il vantaggio negli ultimi 8 minuti, finiti sul risultato di 4-2.

Con grande merito vince anche la Te.Li.Mar. Palermo: a farne le spese è la De Bo Aqavion. I siciliani costruiscono il successo nei primi tre tempi, finiti sul 3-1, 3-2, 3-1. Nell’ultimo quarto, invece, l’equilibro regna sovrano: 1-1.

In ordine cronologico, chiudiamo con l’ultima squadra isolana rimanente, la Muri Antichi, che gongola per il successo sul Latina. Un successo figlio, principalmente, del primo e secondo tempo, vinti per 4-1 e 2-1. Poi, i laziali mettono paura dopo il 4-5 del terzo periodo. Ma i catanesi non perdono la calma e lottano fino alla fine conservando il vantaggio costruito, pareggiando l’ultimo tempo: 4-4.

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA