Calcio

Domani contro il Varese un Trapani “affamato”

IMG_2971
20 feb 2015 - 18:10

TRAPANI - Domani alle ore 15 allo stadio “Provinciale” il Trapani affronterà il Varese. È una -partita fondamentale per la squadra siciliana che è chiamata, dopo 4 sconfitte e due pareggi nelle ultime sei partite, ad ottenere la vittoria. La squadra lombarda peró, nonostante la sua scoraggiante situazione di classifica, ha dimostrato di poter mettere in difficoltà qualsiasi avversario e quindi per i granata non sarà facile uscire con il bottino pieno da questa insidiosa partita.

Il mister della squadra siciliana, Roberto Boscaglia, è intervenuto nella conferenza stampa prepartita di rito analizzando la partita di domani contro il Varese: “Si va in campo per vincere la partita. Indipendentemente dalle situazioni tattiche, da chi giocherà, dalla situazione dei nostri avversari. Tutto domani deve passare in secondo piano rispetto a quelle che devono essere le caratteristiche per affrontare la partita: grande fame, grande furore agonistico, grande aggressività. Poi chi avrà più fame vincerà e noi siamo proprio affamati”.

Il match è stato preparato non solo guardando alla qualità degli avversari che sicuramente è superiore rispetto alla posizione di classifica, ma guardando soprattutto alla propria squadra, alla ricerca delle motivazioni giuste per vincere questa delicata partita: “Dobbiamo essere mentalmente aggressivi, sulla partita, essere dei guerrieri. Questo è l’atteggiamento che noi abbiamo sempre avuto, questa la nostra mentalità. Contano poco le due/tre partite che si possono perdere o non vincere. Il Trapani è sempre questo. È normale che stiamo ritrovando la squadra che io desidero sotto tutti i punti di vista: dal punti di vista atletico, fisico, mentale, dal punto di vista tattico. Questo mi conforta e conforta i ragazzi, perché sanno che stanno lavorando su determinate situazioni e stanno migliorando di giorno in giorno. La motivazione è stata sempre la nostra arma in più. E la motivazione nasce da tanto altro. Per noi quella di domani è una partita davvero molto importante, la aspettiamo da un bel po’ di tempo”.

Per quanto riguarda la situazione degli infortuni, non saranno della partita il centrocampista Mattia Aramu e l’attaccante Nicola Citro che ha rimediato una distrazione al muscolo semitendinoso sinistro e dovrà stare fuori per circa quindici giorni.

Arbitro della gara sarà Luigi Nasca della sezione AIA di Bari. Assistenti di gara saranno Simone Di Francesco di Teramo ed Alfredo Zivelli di Torre Annunziata; quarto ufficiale Antonio Eros Lacagnina di Caltanissetta.

Commenti

commenti

Alberto Macchi



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento