Pallavolo

Disfatta esterna per il Brolo, cade in casa il Gela

pallavolo-2
2 mar 2015 - 07:39

Giornata no per le due squadre siciliane impegnate nella 14esima giornata del girone  C del campionato di serie B1 maschile.

Il giovanissimo Volley Elettrosud Brolo si trova oggi a giocare l’importantissima trasferta contro la Si!Happy LoreLei Potenza con la pesante assenza di coach Ferrara; l’incontro tra le due formazioni che occupano ambedue la decima posizione in classifica dura poco più di un’ora. Brolo prova a rimanere in partita nel primo parziale fino al primo time-out tecnico sul punteggio di 8-6 per i padroni di casa, ma dopo il minuto di pausa i lucani, guidati da mister Nuzzo (ex della partita),  prendono il pieno controllo della gara e con esperienza si portano sul 25-14.

Nel secondo parziale si ripete la stessa storia con i giovani siciliani che subiscono soprattutto le numerose battute di Brienza che danno la spinta necessaria a Potenza per l’allungo e chiudere così il secondo set 25-11. La poco emozionante partita si conclude con il perentorio 25-15 che pone fine ai timidi tentativi dell’inesperto Brolo di rifarsi sotto. I siciliani occupano ora il penultimo posto in classifica a 7 punti con sei lunghezze di distacco dal fanalino di coda Pallavolo Martina.

Gela cerca di fare buon viso a cattivo gioco: la squadra di mister Marano prova a lavorare duramente durante la settimana, tra i mille ostacoli strutturali che la città di Gela con il suo Palalivatino purtroppo offre, per continuare ad occupare una posizione ai vertici della classifica. In questa giornata si trova di fronte un sestetto, il Club Italia Fipav, che può vantare i migliori giovani talenti d’Italia, futuri giocatori da serie A e Nazionale, e che può tranquillamente ambire a lottare già ora per un’ importante posizione in classifica.

La partita è molto combattuta: 25-27 il primo set; i giocatori siciliani vogliono dimostrare tutto il loro orgoglio davanti ai propri tifosi, e infatti la partita è intensa fin da subito e gli scambi sono fitti. Il secondo parziale, 22-25 per gli ospiti promette di essere spettacolare come il primo e anche qui i giocatori in campo non si risparmiano con colpi su colpi che rispettano in pieno le previsioni degli addetti ai lavori alla vigilia della gara.

Nel terzo set il Club Italia abbassa un po’ la guardia e Gela con esperienza ne approfitta per evitare una possibile disfatta e conquistando la terza frazione con il punteggio di 25-19. Ma la stanchezza si fa avvertire per i nisseni che nel quarto set mollano le redini del gioco ai giovani avversari i quali prendono il sopravvento e concludono la partita con un grande quarto set terminato con il punteggio di 16-25. La graduatoria generale continua ancora a sorridere al volenteroso sestetto di Gela che occupa il terzo posto a 26 punti.

Commenti

commenti

Luca Mazzeo



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento