Calcio

Coppa Italia, Messina eliminato: sconfitta di misura a Taranto

1479920390282
23 nov 2016 - 18:34

MESSINA - Un piccolo incidente di percorso che però costa l’eliminazione. Finisce 1-0 la sfida dello Iacovone tra Taranto e Messina che sancisce l’addio dei siciliani alla Coppa Italia Lega Pro. A decidere è una grande punizione di Lo Sicco al 39′ del primo tempo.

Ampio turnover per il tecnico peloritano Lucarelli che lascia a casa Grifoni, Rea, Foresta e Musacci. Tra i titolarissimi figurano soltanto Bruno e Milinkovic. Russo in porta, la difesa è a 4 con Saitta e Marsiglia sulle fasce con Mileto e Bruno centrali. Centrocampo totalmente nuovo con Akrapovic-Capua-Ricozzi. Attacco composto dal tridente Milinkovic-Madonia-Gaetano.

Parte bene il Messina e gioca meglio del Taranto per tutta la prima mezz’ora con Madonia e Milinkovic che impensieriscono, non poco, il portiere avversario Pizzaleo. Poi i padroni di casa escono allo scoperto prima con Potenza che, dopo un’azione magistrale, serve malissimo Viola e Bruno non ha problemi ad intervenire. Poi il gol al 39′: splendida punizione dalla lunga distanza di Lo Sicco che batte Russo, non esente da colpe. Il Messina accusa il colpo e va negli spogliatoi in svantaggio per 1-0.

Nella ripresa i biancoscudati provano a reagire ma il Taranto è bravo a chiudere gli spazi. Lucarelli prova a fare qualche cambio, la situazione però non si sblocca. Gara lenta e senza spunti quella a cui assistiamo nella seconda parte di gioco che però si infiamma negli ultimi quindici minuti, diventando anche divertente: occasioni da una parte e dall’altra, specie per il Messina che con Madonia ed il subentrato Pozzebon sfiora il pari arrendendosi soltanto alle buone parate di Pizzaleo, coinvolto anche in un piccolo diverbio con il numero 9 degli ospiti. All’81′ viene annullata la rete del 2-0 al Taranto per fuorigioco, le squadre si allungano e gli spazi si trovano più facilmente. Il risultato, però, non cambia nonostante la voglia di provarci del Messina anche nel recupero.

Messina quindi fuori dalla Coppa Italia Lega Pro, lasciando spazio al Taranto che affronterà il Matera nel prossimo turno, corsaro 0-1 a Foggia. Per i peloritani resta inviolata la “casa” dei pugliesi per questa stagione, dove prima di questa sconfitta era stato ottenuto un pareggio in campionato (1-1).

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA