Basket

Contro la Viola arrivano buoni segnali per l’Upea

Orlandina Basket Upea 31 agosto 2015
31 ago 2015 - 11:51

REGGIO CALABRIA - Si comincia a sentire “profumo” di campionato in casa Orlandina Basket, che ieri è scesa per la prima volta sul parquet contro la Viola Reggio Calabria. Una partita significativa per cominciare a prendere confidenza con la palla e provare gli schemi contro qualche avversario di spessore.

Inizia bene l’Upea, che inaugura con un bel canestro del giovane Laquintana la sfida e la prima partita stagionale dei siciliani. Si gioca su ritmi interessanti, dove si mettono in mostra anche Bowers e Perl. È una bella Orlandina che chiude il primo tempo sul 12-17.

Il secondo è altrettanto entusiasmante con Bowers e il nigeriano Oriakhi in grande spolvero. La squadra di coach Giulio Griccioli dimostra di avere già un buon ritmo, tanto da aggiudicarsi anche questa parte di gara: 24-33.

Al rientro dalla pausa lunga, la squadra di casa, la Viola, entra al PalaMazzetto con maggior convinzione: dopo l’inizio favorevole agli ospiti, infatti, i calabresi prendono il largo, aggiudicandosi il parziale e accorciando le distanze: 41-42.

L’ultimo periodo si mantiene sempre su ritmi intensi e regala tante emozioni al pubblico. L’Upea dimostra di poter far bene, soprattutto perché Griccioli dà ampio spazio anche ai giovani. La Viola, invece, sull’onda del terzo tempo, prosegue la sua rimonta e chiude in bellezza vincendo la partita: 62-57.

Molto soddisfatto il tecnico dell’Orlandina: “Abbiamo giocato una buona partita, cedendo un po’ a causa del caldo, ma è stata una buona sgambata per mettere in pratica alcuni schemi”. 

Tabellino

Viola Reggio Calabria – Upea Capo d’Orlando 62-57 (12-17, 24-33, 41-42, 62-57)

Capo d’Orlando: Ihring 3, Basile 5, Laquintana 12, Perl 8, Babilodze, Saunders, Munastra, Bowers 11, Vujicevic 3, Oriakhi 15. All: Griccioli

Commenti

commenti

Andrea Lo Giudice



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento