Calcio

Ci provano entrambe ma nessuno riesce: Taranto-Messina è 1-1

taranto-messina
30 ott 2016 - 18:59

MESSINA - Il Taranto non vinceva dalla 5° di campionato e aveva bisogno di riscattarsi mentre il Messina avrebbe voluto dare continuità alle vittorie in coppa Italia con la Vibonese ed in campionato con la Casertana; da questo punto di vista l’1-1 finale è un risultato che non fa contento nessuno.

Durante la prima mezz’ora di gioco non succede praticamente nulla, a parte un goal giustamente annullato a Rea per un fallo precedente di Pozzebon. Al 31′ poi arriva un fulmine a ciel sereno: la difesa ospite lancia lungo, Pozzebon aggancia, il Taranto si addormenta e l’attaccante purga il portiere tarantino Maurantonio.

La reazione ionica è fiacca, la retroguardia messinese regge bene, ed il primo tempo finisce 0-1.

La sinfonia sembra non cambiare nella ripresa, e al 50′ gli ospiti mettono le cose in chiaro e cercano di chiudere il match, il tiro a giro di Musacci però si stampa sulla traversa. Non si fa attendere neanche la reazione dei padroni di casa con Bollino che si mette in proprio, mette a sedere un avversario, serve l’accorrente Viola che però si fa respingere la conclusione da un provvidenziale Grifoni. Il Taranto però si è svegliato, il goal è nell’aria e puntualmente arriva: traversone del solito Bollino, incornata di Nigro ed al 60′, col più classico dei goal dell’ex, è 1-1.

I padroni di casa iniziano a prenderci gusto, Lo Sicco lascia partire un missile terra aria da trenta metri che, a Berardi battuto, finisce fuori. Ancora a ferro e fuoco la difesa ospite, al 65′ ci prova Paolucci, all’82′ invece Viola manca per un soffio il tocco sotto porta del 2-1. 

L’ultima occasione del match però ce l’ha il Messina, all’84′ infatti c’è bisogno di un ottimo Maurantonio per evitare che il bolide di Madonia gonfi la rete.

Il Messina, alla fine, continua la striscia positiva mentre il Taranto dovrà aspettare ancora per rivivere la gioia dei tre punti; ma la classifica parla chiaro, entrambe sono ad 11 punti.

 

Omar Qasem



© RIPRODUZIONE RISERVATA