Serie C

Chi salva l’Akragas? Spunta Angelino Alfano: contatti con nuovi soci in corso

Akragas
24 giu 2017 - 13:31

AGRIGENTO - Un destino ancora in bilico e un’iscrizione al campionato di Serie C sempre più incerta per mancanza di risorse economiche: la speranza, però, è l’ultima a morire. 

Ad Agrigento non tira una buona aria visto che l’Akragas rischia di non partecipare al prossimo torneo di terza serie, ma un agrigentino doc potrebbe essere la salvezza del club: si tratta del ministro degli Esteri Angelino Alfano, che, data la sua forte passione per il “Gigante”. ha deciso di dare una mano come può per permettere alla squadra di partecipare alla Serie C 2017/18.

Alfano avrebbe accolto l’appello lanciato da tifosi e dirigenti per trovare sponsorizzazioni, e quindi fondi, utili all’iscrizione. Tra l’altro, il ministro è in contatto costante con Giovanni Amico, assessore di Agrigento, per evitare la bancarotta.

Proprio in questi giorni, Alfano sarà ad Agrigento ed incontrerà la dirigenza in seguito ad un contatto avviato con nuovi soci che pagherebbero la tassa d’iscrizione del club oltre che colmare le spese akragantine che, seppur ingenti, sono sostenute da un registro finanziario in piena regola. Si mantiene il riserbo in merito ai contatti con i potenziali acquirenti.

Sarà il Ministro degli Esteri a garantire la Serie C all’Akragas? L’unica cosa certa è che già dalle prossime ore si attendono importanti novità per il futuro della squadra ad oggi presieduta da Silvio Alessi e Marcello Giavarini. Intanto, martedì sera ci sarà un sit-in di protesta dei tifosi akragantini per dare una scossa ad una situazione che ad oggi sembra più che ferma. Ma che in Alfano potrebbe aver trovato il suo barlume di speranza.

Commenti

commenti

Gabriele Paratore



© RIPRODUZIONE RISERVATA