Calcio

Cessione Catania, luci oppure ombre all’orizzonte?

torre del grifo village
16 mar 2016 - 23:55

CATANIA - Il Calcio Catania farà registrare un cambio alla proprietà del club? E’ reale l’intenzione di vendere manifestata pubblicamente dalla società? Esistono davvero gruppi o cordate imprenditoriali interessate ad acquisire l’intero pacchetto Catania, comprensivo quindi della gestione della struttura Torre del Grifo Village e del titolo sportivo rossoazzurro? Domande frequenti a cui, da mesi, i tifosi attendono delle risposte. Da giugno ad oggi sono circolate le voci ed opinioni più disparate a questo proposito.

A cominciare dalla disponibilità presunta di una cordata “sponsorizzata” dal sindaco di Catania Enzo Bianco. Ricordiamo ancora le parole dell’ex Presidente Antonino Pulvirenti, il quale annunciò nella sua ultima conferenza stampa indetta di essere disponibile ad organizzare la diretta via streaming dell’incontro che si sarebbe dovuto tenere a Torre del Grifo con le parti interessate a trattare. La realtà dei fatti disse che il fantomatico incontro non fu concretizzato.

Da lì in poi è stato un susseguirsi di indiscrezioni, rumors, bufale e quant’altro. In ogni caso non è mai stato chiarito il prezzo di vendita del Catania; dalla dirigenza e dallo studio legale che si occupa dello sviluppo delle trattative, gli organi d’informazione hanno appreso che il 21 dicembre scorso sarebbero maturati gli ultimi contatti con la rappresentanza del gruppo Villar. Poi, nessuna offerta sarebbe formalmente pervenuta presso la sede del Catania fino ad arrivare alla smentita ufficiale dell’esistenza di una richiesta di 100 milioni di euro avanzata dalla proprietà.

Recentemente il sindaco Bianco ha rilanciato, ammettendo che una cordata imprenditoriale italiana con sede operativa a Roma sarebbe pronta a trattare l’acquisizione della proprietà, ma anche un gruppo estero. Nel frattempo diverse figure professionali sono mutate all’interno del Consiglio d’Amministrazione di Finaria, che controlla la quasi totalità del Calcio Catania. Una serie di elementi che potrebbero convergere verso nuovi sviluppi della vicenda.

I tifosi attendono con ansia, speranzosi che la loro squadra del cuore possa, al più presto, tornare a competere ai livelli che le competono. Ripartendo, innanzitutto, dalla difesa del calcio professionistico. Obiettivo nient’affatto semplice da raggiungere ma pienamente alla portata del Catania. Mentre i ragazzi di Moriero lotteranno a tale scopo, scopriremo prossimamente se, sul fronte societario, ci saranno luci oppure ombre all’orizzonte.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA