Vela

Cefalù, conclusa la V regata dei borghi più belli d’Italia

DSC02863
5 giu 2016 - 18:11

PALERMO – Ultima giornata di prove per la V Regata dei borghi più belli d’Italia e del Campionato Nazionale Ionio-Basso Tirreno di vela d’altura, organizzati dal Vela Club Cefalù e dalla Lega Navale Italiana Sezione Palermo Centro.

Anche oggi il meteo si è mantenuto molto gradevole con un grecalino di circa 10 nodi che ha consentito di disputare le altre due prove in programma senza problemi. Per il Campionato Nazionale Ionio-Basso Tirreno la classifica sembra non mostrare colpi di scena, anche grazie allo scarto entrato in quarta prova. Infatti, si confermano ai primi posti Alvarosky di Francesco Siculiana per il raggruppamento di classe A e Sagola Biotrading di Peppe Fornich per il raggruppamento di classe B. Il raggruppamento A conferma anche il secondo e il terzo posto, rispettivamente di Ars Una di Vittorio Biscarini e Carlo Rocchi e Cochina di Piergiorgio Fabbri. Nel raggruppamento B, invece, i siracusani di Ricomincio da 3 di Antonio Miceli scalano la classifica strappando il secondo posto a Jules et Jim 2. Terzo posto per Squalo Bianco di Concetto Costa.

DSC02869 (2)

Anche per la V Regata dei borghi più belli d’Italia – Campionato Costiero stesse condizioni del giorno precedente. Al primo posto dopo due prove Extasy di Giulio Caiazzo la cui imbarcazione è stata abbinata al borgo di Novara di Sicilia, secondo Silver Bullet di Mario Badami e abbinato al borgo di Sperlinga e infine terzo posto La Cicala di Italo Tripi abbinato al borgo di Sutera. Messaggio di solidarietà del Comitato Organizzatore al borgo di Gerace, comune della Locride (RC) che aveva partecipato nelle precedenti edizioni, dove giorni fa sono state incendiate alcune auto elettriche acquistate dal Comune nell’ambito di un progetto di promozione turistica e ambientale.

Al rientro un bellissimo concerto del pianista jazz John Serry ha allietato i regatanti nel Porto di Presidiana di Cefalù.

Rossana Nicolosi



© RIPRODUZIONE RISERVATA