Calcio

Catania, vincono le difese. Reti bianche contro il Foggia

IMG_20151121_222321
21 nov 2015 - 22:36

CATANIA - Soltanto un pareggio tra Catania e Foggia allo stadio Angelo Massimino. Il Catania rinvia ancora una volta l’appuntamento con la conquista dei tre punti in campionato, venendo fermato dalla formazione sapientemente allenata dall’ex calciatore etneo Roberto De Zerbi.

Primo tempo sostanzialmente equilibrato, ma meglio il Foggia in fase di possesso palla e capace di effettuare una manovra più avvolgente ed imprevedibile. Al 17′ è Agazzi che prova a suonare la carica con una bella conclusione respinta in calcio d’angolo da Narciso. La formazione ospite risponde con un insidioso tiro di Sainz Maza. Fa buon gioco il Foggia, Catania più attendista. In contropiede, al minuto 32, è Rossetti a farsi vivo ma la botta del giovane attaccante rossoazzurro viene facilmente raccolta da Narciso.

Qualche minuto più tardi sfiora il gol Agazzi, il cui colpo di testa mette i brividi all’esperto portiere pugliese. Al 44’, invece, Foggia pericolosissimo nell’area di rigore etnea. Sugli sviluppi di un corner, per fortuna del Catania il colpo di testa di Coletti si stampa sulla traversa. È l’ultima emozione del primo tempo. Dopo l’intervallo ti aspetti un Catania maggiormente propositivo, invece il tema della partita non cambia. Rossoazzurri in confusione nella zona mediana del campo, Calil lasciato troppo solo dai compagni, Foggia che predilige il gioco palla a terra. Nemmeno l’ingresso di Plasmati cambia l’inerzia di un match destinato a concludersi sullo 0-0. Il successo in campionato manca così al Catania da un mese. I foggiani, invece, riscattano parzialmente l’inatteso ko interno con il Monopoli.

CATANIA-FOGGIA, TABELLINO PARTITA

CATANIA (4-3-3) Bastianoni; Parisi, Pelagatti, Bergamelli, Nunzella; Agazzi, Musacci (55′ Russo), Scarsella (87′ Lulli); Calderini, Calil, Rossetti (70′ Plasmati). A disp. di Pancaro: Ficara, Garufo, Bacchetti, Ferrario, Barisic, Di Grazia, Sessa.

FOGGIA (4-3-3) Narciso; Angelo (22′ Bencivenga), Loiacono, Gigliotti, Di Chiara; Gerbo (85′ Riverola), Agnelli, Coletti, Sarno, Iemmello, Maza (67′ Viola). A disp. di De Zerbi: Micale, De Giosa, D’Allocco, Lodesani, Sicurella, Bollino, Agostinone, Adamo.

Note: 3′ di recupero primo tempo; 3′ di recupero secondo tempo; 10.049 spettatori (5.533 abbonati + 4.516 paganti), incasso 31.067 euro

Arbitro: Andrea Morreale di Roma 1.

Ammoniti: Musacci, Di Chiara, Calil, Loiacono, Coletti, Viola, Parisi

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA