Calcio

Catania, sorprendente ko ad Agrigento. Salvemini “gela” Rigoli

SDC15508
12 feb 2017 - 16:45

AGRIGENTO - Grande impresa dell’Akragas che fa suo il derby di Sicilia con il Catania allo stadio “Esseneto”. Prestazione di rilievo evidenziata dagli agrigentini che, con cuore e grinta, hanno sopperito al gap tecnico. Catania molto approssimativo e rinunciatario dopo avere trovato la via del gol con Mazzarani su rigore al 12′ del primo tempo. Un Akragas battagliero che concede pochi varchi a Pozzebon e compagni.

Chiara la mancanza di personalità e le difficoltà sul piano della costruzione del gioco in casa rossoazzurra. Ad inizio ripresa i padroni di casa pervengono meritatamente al pareggio con un eurogol di Pezzella. Tiro impossibile da parare per Pisseri, in quanto il pallone è stato indirizzato all’incrocio dei pali. Mister Rigoli, ex di turno, prova a cambiare le carte in tavola inserendo Barisic, Manneh e Fornito.

Dal 3-5-2, inoltre, passaggio al 4-2-4. La forma è differente, nel senso che il Catania attacca ma in maniera del tutto confusionaria. La sostanza, pertanto, è identica. Così succede che al 27′ un rigore dubbio viene concesso all’Akragas e Salvemini lo trasforma. 2-1 e lo stadio “Esseneto” diventa una bolgia. Nei minuti di recupero i rossoazzurri continuano a premere sull’acceleratore e usufruiscono di un altro rigore, stavolta generoso. Mazzarani, però, non è impeccabile dal dischetto e Pane blocca. Finisce qui il derby, solito Catania formato trasferta.

AKRAGAS-CATANIA, TABELLINO PARTITA

MARCATORI12′pt Mazzarani rig., 13′st Pezzella, 27′st Salvemini rig.

FORMAZIONE AKRAGAS (3-4-1-2): Pane; Mileto, Palmiero, Riggio; Coppola, Bramati, Pezzella, Sepe; Longo; Salvemini (36′st Cocuzza), Cochis (1′ st Klaric).
A disp. di Raffaele Di Napoli: Addario, Tardo, Petrucci, Mazza, Privitera, Sicurella, Caternecchia, Leveque, Rotulo.

FORMAZIONE CATANIA (3-5-2): Pisseri; Gil Drausio, Bergamelli, Marchese; Di Grazia (36′st Manneh), Biagianti, Scoppa (36′st Fornito), Mazzarani, Parisi; Pozzebon (16′st Barisic), Tavares.
A disp. di Pino Rigoli: Martinez, Mbodj, De Rossi, Piermarteri, Bucolo.

NOTE: 1′ di recupero primo tempo; 5′ di recupero secondo tempo.

AMMONITI: Bergamelli, Palmiero, Salvemini, Bramati.

Comments

comments

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA