Calcio

Catania, prima chiamata per Gillet. Col Perugia un solo obiettivo: i tre punti

gillet
30 gen 2015 - 19:22

CATANIA - Seconda partita consecutiva allo stadio Angelo Massimino per il Catania, che sabato pomeriggio affronterà il Perugia. Dopo il successo roboante maturato al cospetto della Pro Vercelli, la formazione dell’Elefante si appresta ad affrontare il Grifone. Un avversario che nell’ultimo periodo ha raccolto probabilmente meno di quanto meritato, ma che darà sicuramente filo da torcere al Catania. La trasferta etnea viene vista con particolare timore dagli umbri.

Si teme soprattutto l’enorme potenziale in fase offensiva di cui dispone il Catania. Rosina, Maniero e Calaiò sono, infatti, giocatori di lusso per la Serie B e possono fare male a qualsiasi avversario in qualunque  momento. Mister Marcolin dovrebbe essere orientato a confermare lo stesso undici titolare del turno di campionato precedente che ha “demolito” la Pro Vercelli. L’unico dubbio sembra essere rappresentato dall’impiego dal primo minuto di Pietro Terracciano o Jean François Gillet a difesa dei pali.

L’estremo difensore belga, trasferitosi formalmente al Catania a titolo definitivo, è stato regolarmente inserito nella lista dei convocati ma non è detto che giochi dall’inizio. Anche perché è approdato in Sicilia soltanto in tarda serata. Nel frattempo il Catania non avrà sicuramente a disposizione Leto, ceduto al Lanus, e l’attaccante croato Petkovic. Di ritorno dal prestito scarsamente proficuo a Varese, Petkovic si è trasferito in Lega Pro, precisamente alla Reggiana con la formula del prestito con diritto di riscatto in favore del club emiliano.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento