Calcio

Catania, presentato Di Cecco. Ferrigno e Pitino: “In arrivo Pessina”

di cecco
13 gen 2016 - 18:22

CATANIA - A Torre del Grifo Village è stato presentato il neo acquisto rossoazzurro Domenico Di Cecco. Presenti anche il direttore sportivo Marcello Pitino ed il collaboratore dell’area tecnica Fabrizio Ferrigno, i quali fanno il punto sulle strategie di mercato del Catania e non solo.

Pitino sostiene che l’obiettivo primario della società è “l’allestimento di un organico sempre più forte come meritano club e tifosi, pertanto non ci tiriamo indietro quando si presentano occasioni come quella di Di Cecco per rafforzare la rosa a disposizione di Pancaro”. Lo stesso dirigente etneo sottolinea che “arriverà Pessina. È in procinto di lasciare Lecce, tra oggi e domani credo che raggiungerà Catania”. Il D.S. commenta anche gli obiettivi da raggiungere quest’anno ribadendo che “prima di tutto pensiamo alla salvezza. Poi, puntando a vincere sempre, vedremo cosa raccoglieremo e se ci sarà quella piccola firma che potrebbe farci pensare ad altro. Al momento abbiamo gestito al meglio mille difficoltà, tra infortuni e punti di penalizzazione che hanno tolto serenità”.

Ferrigno pone invece l’accento sulla capacità del Catania di portare avanti una programmazione. “Lo dimostra l’arrivo di un calciatore come Di Cecco che ha firmato un contratto di 18 mesi”. Qualcos’altro il club dell’Elefante farà sul mercato, ma non è facile avviare trattative. “Quando cerchi giocatori del calibro dello stesso Di Cecco o Giannone, che stiamo seguendo, bisogna anche valutare la concorrenza di altre squadre e vari fattori che incidono sul buon esito di una trattativa. In questo contesto lavoriamo anche per intervenire in uscita, piazzando altrove quei calciatori che hanno giocato meno. Vedi Russo e Lulli, a maggior ragione con gli arrivi di Di Cecco e Pessina. Anche Barisic andrà via. Ha tante richieste, il Messina è in pole e la prossima settimana potremmo chiudere”.

C’è spazio anche per le parole di Domenico Di Cecco, che manifesta tutta la propria soddisfazione per avere sposato il progetto Catania. “Non si può dire di no a questa piazza - spiega - con un Centro Sportivo all’avanguardia ed un’organizzazione da Serie A. Catania regala emozioni difficilmente riscontrabili altrove. La squadra è forte, il gruppo eccezionale, i ragazzi mi hanno accolto al meglio. Sono un giocatore di temperamento e di quantità più che di qualità, porto la mia esperienza con l’intento di fare il massimo per i colori rossoazzurri. Posso ricoprire diversi ruoli ma preferisco giocare da mezzala in un 4-3-3. Sto lavorando per acquisire al più presto possibile il credo calcistico del mister, persona eccezionale. La qualità non ci manca, se dimostriamo di avere più fame degli avversari possiamo fare bene”.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento