Calcio

Catania: presentati Calil, Musacci e Falcone. Bastianoni sarà tesserato

pitino
17 set 2015 - 18:28

CATANIA - Presentazione di ulteriori nuovi giocatori a Torre del Grifo. Questa volta è stato il turno di Caetano Calil, Gianluca Musacci e Luigi Falcone. Nel corso della conferenza stampa, il direttore sportivo Marcello Pitino fa il tradizionale punto sul mercato, confermando che “saranno tesserati il portiere Elia Bastianoni e l’attaccante Gianvito Plasmati, inoltre è stato venduto Emiliano Tortolano al Melfi. Manca solo l’ufficialità”.

C’è soddisfazione per l’organico allestito. In particolare il dirigente del Catania si sofferma su alcuni giocatori: “Calil è invidiato da tantissime società di Serie B e Lega Pro, eppure ha deciso di sposare il progetto Catania. Questo aspetto è molto importante e s’inserisce nel nostro progetto d’inserimento di giocatori validi sia dal punto di vista tecnico che umano. Calil è orgoglioso di giocare ai piedi dell’Etna, come lui Musacci, Agazzi, Falcone e gli altri. Abbiamo un organico ricco di soluzioni ed alternative a disposizione dell’allenatore”.

Nel frattempo prende la parola il bomber Caetano Calil, felice di mettersi completamente a disposizione di Pancaro. “Sarà lui a decidere dove collocarmi in attacco. Io, se devo esprimere una preferenza, dico che mi piace fare gol e, quindi, giocare più vicino alla porta. Anche i numeri danno ragione, avendo fatto particolarmente bene al centro dell’attacco. Con l’arrivo di Plasmati il reparto offensivo del Catania avrà a disposizione un attaccante con caratteristiche diverse da me. Lui è più fisico, io gioco palla al piede. Nel corso del campionato è importante diversificare le soluzioni in attacco”.

L’esterno d’attacco Luigi Falcone, invece, focalizza l’attenzione sull’importanza di fare più punti possibili a breve scadenza: “Dovremo giocare sempre per vincere, pur sapendo che non sarà facile. Stiamo crescendo come gruppo, siamo tanti ragazzi nuovi. In carriera ho vissuto tante situazioni difficili per vari motivi. Ho accettato la sfida di Catania con entusiasmo e senza paura con tanta voglia di rilanciarmi”.

Tanta voglia di mettersi in mostra anche per il centrocampista Gianluca Musacci: “Prediligo il ruolo di regista, che mi piace molto. È fondamentale il lavoro dei centrocampisti. Io mi dedicherò al supporto della fase difensiva ed alla produzione del gioco”. 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento