Calcio

Catania, piedi caldi in partitella: brilla anche la stella di Di Stefano

catania
8 apr 2016 - 00:35

CATANIA - C’è voglia di voltare immediatamente pagina dopo la sonora sconfitta di Foggia. Ogni attenzione è rivolta al prossimo importante impegno di campionato con la Lupa Castelli Romani, che il Catania affronterà domenica pomeriggio allo stadio Angelo Massimino. In attesa che arrivi il fischio d’inizio del direttore di gara, la squadra si allena a Torre del Grifo Village seguendo le direttive del tecnico Francesco Moriero.

In occasione del test infrasettimanale con l’Under 17 rossoazzurra, sul rettangolo di gioco sono arrivate risposte confortanti dalla Prima Squadra. I ragazzi di Moriero hanno rifilato ben 13 reti al malcapitato avversario. Da registrare la pregevole tripletta di Gianvito Plasmati, al rientro dall’ennesimo infortunio, ma tre sono state anche le reti rispettivamente siglate dal bomber Caetano Calil e dal giovanissimo centrocampista Davide Di Stefano di cui si parla un gran bene.

Classe 1999, il ragazzo sta crescendo nel settore giovanile etneo e, finora, ha strappato qualche convocazione in Prima Squadra. Dispone di un buon potenziale, il talento c’è ma giusto non caricarlo di eccessive responsabilità in questo momento. A segno in partitella anche l’attaccante Arturo Lupoli, autore di una doppietta, Francesco Bombagi e Domenico Di Cecco. Piedi caldi a Torre del Grifo, mentre si avvicina la sfida determinante con la Lupa Castelli Romani.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA