Calcio

Catania, Pancaro: “Vincere fa bene, faremo grande prestazione sabato”

pancarogiuseppe
4 dic 2015 - 13:22

CATANIA - Si svuota in parte l’infermeria in casa rossoazzurra. L’allenatore etneo Giuseppe Pancaro, in vista di Catania-Benevento, parla dell’importante recupero di Russotto e fa il punto sugli infortunati. “Non so ancora se giocherà dal 1′ ma Russotto sta bene, si è allenato. A differenza di Castiglia che, invece, non è ancora pronto. Pelagatti è in forse ma valuterò domani le sue condizioni. Non dovesse essere al 100% ho in rosa difensori centrali altrettanto forti”.

Pancaro è soddisfatto dalle risposte fornite dalla squadra, tornata alla vittoria sabato scorso contro la Lupa Castelli Romani. “I ragazzi hanno sempre dato tutto. Le loro prestazioni non mi hanno mai insoddisfatto. Ci mancava la vittoria ed è arrivata. Vincere fa bene, soprattutto per il morale. Ripartiamo dai tre punti conquistati a Rieti”.

Il Catania, sulla base dell’organico allestito, può puntare probabilmente a qualcosa di più di una semplice salvezza. Ma il tecnico rossoazzurro non cambia idea da questo punto di vista. “Per il momento la classifica non la guardiamo, anche se rischio di essere noioso. Non lo faremo prima di febbraio. Adesso ragioniamo partita dopo partita, puntando ad ottenere il massimo nella prossima. Tutte le attenzioni sono rivolte al Benevento, sarà quella di sabato la gara più importante”.

A proposito di Benevento, Pancaro ha il massimo rispetto della formazione guidata da Auteri: “Considero l’avversario giallorosso molto forte come noi. E’ ben allenato da un tecnico che ha sempre fatto bene in Lega Pro, può vantare delle individualità importanti in tutti i reparti. Davanti hanno calciatori di spessore. Dovremo prestare massima attenzione per avere ragione del Benevento e servirà una grande prestazione, sono convinto che sarà così. Vedremo se confermeranno il 3-4-3 o utilizzeranno il 4-3-3. Noi abbiamo grande rispetto di ogni squadra, a maggior ragione del Benevento. Però dobbiamo pensare a noi stessi”.

Il Catania avrà la fortuna di affrontare i campani allo stadio Angelo Massimino. “Giocare ai piedi dell’Etna è un problema per gli altri, viceversa per noi rappresenta un valore aggiunto la spinta incessante dei nostri tifosi. Abbiamo sempre un uomo in più giocando tra le mura amiche”.

A centrocampo si va verso la conferma di Musacci ed Agazzi. Pancaro manifesta tutta la propria soddisfazione per il contributo finora offerto, soffermandosi anche su altri elementi della rosa: “Sono molto contento di Musacci, sta crescendo sul piano della condizione dopo l’infortunio e lo considero un giocatore estremamente importante per le esigenze del Catania. Anche Agazzi mi soddisfa. Sta dimostrando di essere un centrocampista molto completo, ma sono anche contento dell’apporto di Lulli e Russo. E’ una fortuna potere scegliere tra tanti calciatori di spessore. Penso anche a Nunzella, che sta disputando un campionato straordinario”.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA