Calcio

Catania, Pancaro: “Stiamo bene, pagati infortuni. A Melfi con attenzione”

pancarogiuseppe
9 dic 2015 - 18:55

CATANIA - Nessun dramma. Mister Giuseppe Pancaro guarda avanti con fiducia dopo la brutta sconfitta maturata tra le mura amiche al cospetto del Benevento. Lo si evince dalle parole rilasciate dallo stesso allenatore del Catania nella sala stampa di Torre del Grifo. “Quella di sabato scorso è da considerarsi una giornata storta. Ci può stare dopo avere tenuto il piede premuto sull’acceleratore per tanti mesi. Si è trattato di un calo di tensione, ovviamente perdere non fa piacere ma guardiamo avanti”.

Il futuro si chiama Melfi. Occasione ghiotta per ripartire subito con un risultato importante. “So di allenare un gruppo maturo, ripartiamo dalle indicazioni positive che emergono da una sconfitta come quella riportata col Benevento. Il Melfi è avversario tosto, aggressivo, giovane, dotato di un attacco valido e che viene da due buone prestazioni. Prepareremo la gara attentamente, pronti a concentrarci su noi stessi”.

Facendo un bilancio del cammino finora intrapreso dal Catania, Pancaro parla in termini positivi. “I numeri certificano la bontà del nostro lavoro. Non si può che commentare positivamente quel che è stato fatto finora. La squadra sta bene, forse ha pagato alcuni infortuni in ruoli importanti del campo ma non c’è alcun problema di amalgama”.

Per quanto concerne l’infermeria, Pancaro fa il punto della situazione. Russotto non è ancora al 100% ma si sta sacrificando per la causa rossoazzurra, mentre Pelagatti è tornato regolarmente a disposizione come Falcone, che valuterò se fare giocare o meno dall’inizio a Melfi”.

Catania forte con i deboli e debole con le forti? Pancaro manifesta il suo punto di vista al riguardo. “Contro le grandi del campionato non abbiamo mai vinto, questo è vero ma poi le partite vanno analizzate singolarmente. Allora ci rendiamo conto che a Messina avremmo meritato la vittoria, esattamente come contro il Cosenza. Ritengo che l’unica gara sbagliata sia stata quella casalinga con il Benevento”.

Soffermandosi sui singoli, Pancaro ci tiene a spendere parole d’elogio per Bastianoni e Nunzella mentre preferisce non parlare di calciomercato. “Considero Bastianoni uno dei migliori portieri di Lega Pro. È in crescita e non ha alcuna responsabilità sui gol presi contro il Benevento. Nunzella gioca sempre con i risultati che vediamo, il merito è soltanto suo. Di mercato non parlo, mancherei di rispetto ai ragazzi. È materia che compete alla società”.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA