Calcio

Catania, Pancaro: “Scontata la volontà di vincere il derby, sono sempre più innamorato di questa città”

pancarogiuseppe
7 nov 2015 - 12:45

CATANIA - Obiettivo vincere il derby con l’Akragas. Non potrebbe essere diversamente per il Catania. Mister Giuseppe Pancaro è ottimista, sicuro che la sua squadra risponderà con efficacia sul campo alla sconfitta di Castellammare di Stabia che brucia ancora per com’è maturata. “Ci siamo preparati al meglio per domenica, delle vicende extra calcio se ne occuperà la dirigenza. Lavoriamo sul campo per superare le difficoltà che avevamo messo in preventivo già ad inizio stagione”.

Pancaro torna sulla sconfitta di Castellammare: “C’è stata delusione nei ragazzi che meritavano di vincere in Campania. La partita l’abbiamo fatta quasi sempre noi, come spesso accaduto finora in questo campionato. Nulla da rimproverare in termini d’impegno alla squadra, fermo restando che qualche errori abbiamo commesso. Comunque non intendiamo piangerci addosso, adesso sarà importante trasformare la delusione in rabbia da riversare sul rettangolo di gioco domenica nel derby”.

Sull’Akragas giungono considerazioni importanti. “Sappiamo di affrontare una squadra forte, una delle rivelazioni del campionato, che esprime un bel calcio come noi ed è dotata di buone individualità oltre ad essere ben allenata. E’ abbastanza scontato che vogliamo vincere un derby che nasconde delle insidie, sono sicuro che faremo una prestazione importante”.

Ultimamente il Catania ha preso qualche gol di troppo e fuori casa i risultati tardano ad arrivare, l’allenatore rossoazzurro analizza la situazione. “Noi cerchiamo sempre di attaccare ma con equilibrio. Secondo me il numero di gol subiti è legato a tanti fattori che non riguardano errori nostri. In termini di prestazione facciamo bene anche fuori, ma in trasferta ci mancano i risultati. Avremmo meritato un maggior numero di punti fuori casa”.

Pancaro conferma che apporterà meno cambi in formazione rispetto all’inizio della stagione e traccia un bilancio positivo nel suo personale rapporto con la città di Catania. “Non stravolgerò le cose, ci saranno pochi cambi rispetto all’inizio della stagione quando disputavamo tante partite a distanza ravvicinata. Le mie scelte in campo dipendono anche dall’avversario, dalla gara, dalla condizione del momento. Il bilancio del mio rapporto con Catania non può che essere positivo. Ogni giorno che passa mi innamoro sempre di più di questa città, di questa città”. 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento