Calcio

Catania, Pancaro: “Bisogna reagire, non abbiamo tempo di piangerci addosso”

Il Catania riparte da Giuseppe Pancaro in Lega Pro
12 feb 2016 - 12:47

CATANIA - Troppo brutto il Catania per essere vero ad Ischia. Serve una reazione importante adesso, ne è consapevole Giuseppe Pancaro. L’allenatore rossoazzurro si aspetta un Catania all’altezza della situazione contro il Lecce. Sarà una partita difficile al cospetto di un avversario forte e che gode di ottima salute, in piena lotta promozione. “Non ho dubbi che il Catania saprà reagire sabato sera. Dal punto di vista della prestazione e del carattare i miei ragazzi, che hanno sempre fatto bene, non mi deluderanno. Affrontiamo una squadra forte e l’unico modo per cancellare la partita di Ischia è disputare una grande prestazione”.

Per un attimo Pancaro torna sul match perso in Campania. “Purtroppo siamo sempre costretti a fare bene. Finora non era praticamente mai accaduto di sbagliare com’è successo ad Ischia, ma dobbiamo dimenticare la performance dello stadio Mazzella concentrando le nostre attenzioni sul Lecce. Non abbiamo tempo di piangerci addosso, bisogna ripartire bene”.

L’allenatore cosentino fa il punto sulla situazione infortunati. Bombagi è rientrato in squadra a metà settimana, sicuramente ancora non è al 100% però è un giocatore prezioso e domani valuterò se farlo giocare dall’inizio o meno. Non c’è nessuna problema per Falcone e Lupoli, mentre per Castiglia i tempi di recupero non sono brevi. Importante, inoltre, avere recuperato Parisi”. 

Importante l’effetto Massimino, Pancaro ci tiene a ribadirlo. “Con i nostri tifosi siamo sicuramente più forti, questo l’ho sempre detto e continuo a ripeterlo. Sappiamo quanto sono importanti per noi, abbiamo sempre bisogno di loro”.

Il tecnico rossoazzurro ritiene indispensabile adesso tirarsi fuori dalle sabbie mobili della classifica. “La classifica è brutta, non lo dico io ma i fatti. Oggi i punti sono questi anche se, sul campo, sarebbero molti di più ma dobbiamo guardare in faccia la realtà e rimboccarci le maniche, reagendo subito sul campo al ko di Ischia, fornendo una prova all’altezza contro il Lecce”.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA