Calcio

Catania, Palazzi deferisce Pulvirenti e Cosentino. Delli Carri in standby

procura
29 lug 2015 - 14:24

CATANIA - Si pensava che arrivasse a giorni, il momento è arrivato. Il Procuratore Federale Stefano Palazzi, che ha incontrato quest’oggi i pm di Catania, fa scattare la notifica di richiesta di deferimento per la società rossoazzurra, Antonino Pulvirenti (ex Presidente) e Pablo Cosentino (ex Amministratore Delegato). Al momento non è stata esaminata la posizione di Daniele Delli Carri (ex Direttore Sportivo), ma questo avverrà nei prossimi giorni, in quanto il dirigente foggiano è da considerarsi una figura chiave nell’ambito dell’inchiesta catanese ‘I treni del gol’.

Tutti i deferiti dovranno rispondere dall’accusa di responsabilità diretta nell’illecito sportivo, venendo accusati di avere perfezionato l’”acquisto” di alcune partite valide per il precedente campionato di Serie B e che avrebbero permesso al Catania di conquistare la salvezza attraverso l’alterazione dei risultati. Per il momento non figurano tra i deferiti giocatori e dirigenti delle altre squadre coinvolte nella spinosa vicenda che fa tremare i tifosi, ma potrebbe accadere in un secondo momento. In tal caso scatterebbero ulteriori provvedimenti ed accertamenti di responsabilità.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento