Calcio

Catania, pagelle. Rossoazzurri super, il baby Escalante in grande evidenza

gol escalante 28-10-14
29 ott 2014 - 00:14

CATANIA - Convincente prestazione allo stadio Angelo Massimino. Secondo successo consecutivo, la formazione allenata da Giuseppe Sannino travolge la Virtus Entella ricevendo gli applausi scroscianti del pubblico. Difficile individuare un migliore in campo tra le fila rossoazzurre. Tutti hanno fornito un buon contributo alla causa. Ma ecco di seguito le valutazioni attribuite da Newsicilia.it ai protagonisti in campo:

Alberto Frison 6.5: Poche volte l’Entella si rende pericolosa, quando lo fa trova Frison assolutamente pronto e reattivo. Probabilmente, però, in occasione del gol di Lanini ha manifestato qualche incertezza.

Gino Peruzzi 7: Molto concentrato il terzino argentino, poche sbavature per lui che crea spesso superiorità numerica sulla destra.

Gaston Sauro 7: In marcatura sul catanese Litteri, ringhia su ogni pallone marcando con spiccata attenzione l’insidioso attaccante dell’Entella. Ciliegina sulla torta, lo stacco imperioso che gli consente di andare a segno per la prima volta nel campionato italiano.

Ciro Capuano 7: Solita grinta e ardore agonistico per l’esperto difensore rossoazzurro. Non era facile marcare il guizzante Sansovini, riesce a mettergli la museruola.

Fabian Monzon 7: Finalmente disciplinato tatticamente il laterale sinistro argentino. Difende quando necessario, frequentemente inserisce il turbo mettendo a nudo le pecche della retroguardia biancoceleste.

Filip Jankovic 7: Prelevato in prestito dal Parma, il ragazzo conferma le positive impressioni ricavate finora. Intelligenza tattica al potere e propensione all’assist, questo giocatore sta inviando confortanti segnali a Sannino.

Gonzalo Escalante 7: Altro baby talento in evidenza. L’argentino si è piazzato nella zona nevralgica del campo fornendo risultati sempre migliori. Impressiona soprattutto per la personalità con cui gioca malgrado la giovane età. Stavolta ha anche il merito di trovare la via del gol sugli sviluppi di un calcio d’angolo di Rosina.

Fabian Rinaudo 8: Prestazione che si può definire semplicemente monumentale. Un concentrato di potenza e precisione il primo gol rifilato all’Entella. Impressionante lo spirito con cui interpreta la gara. Dà tutto in campo. Trascinatore.

Raphael Martinho 7.5: Un treno sulla fascia sinistra. Sia con il 4-4-2 che nel 4-3-3 è incessante la sua corsa. Gli avversari non sanno come fermarlo, nelle rare occasioni che riescono nell’intento quasi stentano a credere di avercela fatta. Inoltre devia in porta la botta di Rinaudo che vale il momentaneo 4-1. Devastante.

Emanuele Calaiò 7: Palermitano, per la prima volta indossa la maglia del Catania. Sembra che se la sia già cucita addosso in poco tempo per l’attaccamento che dimostra. In quanto bomber cerca il gol, suo compito principale, ma gioca parecchio per la squadra. Un lottatore.

Alessandro Rosina 6.5: Nel corso della ripresa è costretto a lasciare il campo per un problema fisico. Fino ad allora si esprime a buoni livelli cercando le giocate giuste e varchi invitanti per perforare la difesa biancoceleste. Applausi a scena aperta per lui al momento della sostituzione.

Marcelinho 6+: Buone giocate ma anche qualche errore. Prestazione in crescendo con il passare dei minuti. Trova la via del gol nel finale. Sta lavorando per entrare negli schemi di Sannino.

Adrian Calello 6.5: Centrocampista di quantità al servizio di Sannino. Fa il suo ingresso in campo nel secondo tempo creando un argine più che valido in mezzo al campo.

Michal Chrapek s.v.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Articoli Correlati

Lascia un Commento