Calcio

Catania, pagelle. Rossetti determinante, Sciaudone rovina l’impresa

Rossetti
3 mar 2015 - 23:26

BARI - Prestazione volitiva e determinata, quella del Catania a Bari. Newsicilia.it attribuisce i voti ai rossoazzurri, al termine del match disputato allo stadio San Nicola e concluso con il risultato di 1-1, in virtù delle reti siglate dal giovane Rossetti per il Catania e De Luca per il Bari.

Jean François Gillet 6.5: Molto sicuro nelle uscite, puntuale nelle respinte, prova ad opporsi alla conclusione di De Luca nel finale ma non riesce ad evitare l’1-1.

Gaston Sauro 5.5: Commette qualche ingenuità difensiva nel corso dei 90 minuti.

Luca Ceccarelli 6.5: Molto attento su ogni pallone, tiene a bada un Ebagua particolarmente in salute.

Ciro Capuano 6: Prova senza infamia e senza lode. La sua esperienza aiuta il Catania.

Daniele Sciaudone 5: Partita da ex giocata in un ruolo inedito, largo nel 3-5-2. Il centrocampista non brilla in maniera particolare al San Nicola. Grave, nell’economia della gara, l’ingenuità in occasione dell’1-0. Prima non intercetta il lungo lancio di Donati per De Luca, poi si fa mettere a sedere dallo stesso attaccante biancorosso in un attimo.

Michal Chrapek 6: Non dispiace il centrocampista polacco per quantità, qualità ed intelligenza tattica.

Fabian Rinaudo 6.5: Nel robusto centrocampo rossoazzurro lotta con caparbietà rivelandosi pregevole in cabina di regia.

Moses Odjer 6: Nonostante la giovane età, il ghanese conferma di possedere personalità, entusiasmo e tanta voglia di fare. Buona visione di gioco, piace anche per lo spirito di sacrificio evidenziato.

Antonio Mazzotta 6.5: Il Catania fa spesso affidamento alle sue galoppate sulla corsia di sinistra. Bene sia in fase di contenimento che di spinta, effettuando alcuni cross molto invitanti.

Alessandro Rosina 6: Non una prestazione eccelsa. Si accende a sprazzi nella ripresa ma, quando lo fa, illumina il gioco rossoazzurro. Suo l’assist in occasione del gol del momentaneo 0-1.

Lucas Castro 6.5: Altra buona prestazione offerta dal ‘Pata’. Porta palla, fa salire la squadra ed è rapido e propositivo. Peccato per l’ammonizione che gli costerà un turno di stop, essendo già diffidato.

Mattia Rossetti 7: Il ragazzino classe 1996 entra nel secondo tempo al posto di Chrapek. Ha il merito di portare in vantaggio il Catania a Bari beneficiando di un assist al bacio di Rosina. Il tocco morbido di Rossetti non lascia scampo a Guarna.

Maks Barisic s.v.: Subentra nel finale a Rosina. Ingiudicabile.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento