Calcio

Catania, pagelle: non si salva nessuno ad Ischia. Liverani, che errore!

catania18
6 feb 2016 - 16:56

ISCHIA - Prestazione molto negativa, quella offerta dal Catania sul campo dell’Ischia Isolaverde. Rossoazzurri inconcludenti ed assenti ingiustificati, viceversa i gialloblu vendono cara la pelle giocando con attenzione, diligenza, grinta e la giusta cattiveria agonistica. Come in occasione di ogni gara di campionato la redazione di Newsicilia.it attribuisce i voti alla compagine etnea:

Luca Liverani 4.5: giornata no per il portiere. Ha sulla coscienza la rete dell’1-0 facendosi tradire da un rimbalzo. Rischia di subire il terzo gol nella ripresa per un’ingenuità. 

Desiderio Garufo 5: particolarmente nervoso il terzino destro rossoazzurro. Spinge poco sulla fascia e soffre le scorribande offensive ischitane.

Carlo Pelagatti 4.5: in difficoltà al centro della difesa. Tante indecisioni al rientro dalla squalifica.

Dario Bergamelli 5: anche lui non impeccabile come solitamente succede. Soffre, insieme con Pelagatti, gli affondi di Gomes e Kanoute. In difficoltà, insieme agli altri componenti del reparto arretrato, nella lettura dei calci piazzati gialloblu.

Leonardo Nunzella 5.5: non spinge sulla fascia com’è solito fare, spesso i cross che mette dentro risultano inefficaci. 

Matteo Pessina 5.5: uno dei migliori a centrocampo. Il ragazzo non è sempre lucido ma ha personalità nonostante la giovane età. Da rivedere all’opera.

Davide Agazzi 5: compie insolitamente vari errori d’impostazione in cabina di regia. L’impegno c’è, ma sbaglia tanto.

Domenico Di Cecco 5: l’esperto centrocampista del Catania compie decisi passi indietro rispetto alle precedenti apparizioni. Non entra nel vivo del gioco, s’inabissa in campo con il trascorrere dei minuti.

Luigi Falcone 5: frequentemente lontano dalla porta, quando riesce a penetrare nell’area di rigore spreca una ghiotta opportunità nel secondo tempo. 

Caetano Calil 4.5: centra in pieno la traversa nel finale. Per il resto, chi l’ha visto?

Elio Calderini 4.5: impalpabile l’ex attaccante del Cosenza che, dopo un discreto avvio, scompare dal campo. Viene sostituito nella ripresa.

Arturo Lupoli 5: non riesce ad incidere il neo acquisto del Catania. Prevalentemente subisce e commette falli nel corso della ripresa.

Axel Gulin 5: inizialmente dà un po’ di vivacità alla manovra offensiva rossoazzurra. Poi, anche lui, si spegne. 

Gianluca Musacci 5: subentra nel secondo tempo e anche lui partecipa la festival degli errori a centrocampo.

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA