Calcio

Catania, pagelle. Gillet evita la terza rete. Castro, gol e impegno

Catania Calcio
28 feb 2015 - 18:09

CATANIA - Newsicilia.it attribuisce le pagelle ai rossoazzurri scesi in campo questo pomeriggio contro il Frosinone allo stadio Angelo Massimino. Prestazione tutt’altro che da incorniciare per il Catania, che rimedia una sconfitta bruciante, la seconda consecutiva dopo quella di Pescara.

Jean François Gillet 6.5: Evita un passivo più ampio. Nulla può sui gol.

Nicola Belmonte 5.5: Sufficienza piena in pagella nel primo tempo. Cala nella ripresa.

Raffaele Schiavi 6-: Ex di turno, ci tiene a ben figurare. Qualche amnesia difensiva per il difensore nel corso dei 90 minuti ma è uno degli ultimi a mollare

Luca Ceccarelli 5.5: Non sempre efficace in marcatura. Soprattutto nella ripresa soffre la pressione degli attaccanti gialloblu.

Antonio Mazzotta 4.5: Si fa notare per l’assist a beneficio di Castro, ma spesso lascia ampie praterie agli avversari perdendo ingenuamente palla. Involuto.

Daniele Sciaudone 4.5: Non è lo Sciaudone di inizio campionato. L’ago della bilancia rossoazzurra avrebbe dovuto garantire equilibrio sul rettangolo di gioco. Così non è stato, sbagliando troppi passaggi ed evidenziando poca lucidità.

Fabian Rinaudo 5: Parte bene nel primo tempo, prima di andare completamente in bambola dopo l’intervallo.

Manuel Coppola s.v.: Esce per infortunio nel primo tempo. Ingiudicabile la sua prestazione.

Alessandro Rosina 6-: Carbura con il passare dei minuti. Prova a lanciare un segnale di reazione alla squadra, ma predica nel deserto.

Riccardo Maniero 5.5: Generoso ma beneficia di pochi palloni nell’area di rigore frusinate. Inconcludente.

Lucas Castro 6: Ha il merito di sbloccare il risultato siglando un bel gol. Nella ripresa non incide ma, in quanto ad impegno, è uno dei migliori sul rettangolo di gioco.

Raphael Martinho 6: Subentra all’infortunato Coppola. Non dispiace in campo, ma anche lui è costretto a dare forfait per l’ennesimo problema fisico nel corso del match.

Gonzalo Escalante 4.5: Subentra all’infortunato Martinho. Assai impreciso in mezzo al campo, poche idee, lento ed impacciato.

Michal Chrapek 5: Prova a dare maggiore qualità in fase di palleggio, ma anche lui è piuttosto confusionario.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento