Calcio

Catania, pagelle: difesa impenetrabile, Calil inconcludente

SDC13153
7 ott 2015 - 17:54

CATANIA - Pareggio a reti inviolate allo stadio Angelo Massimino. Il Catania dà il massimo sul rettangolo di gioco ma il Cosenza stringe i denti fino alla fine e strappa un punto. Newsicilia.it attribuisce le valutazioni ai rossoazzurri in campo, di seguito riportate:

Elia Bastianoni 6.5: Prima da titolare per l’estremo difensore ex Varese. Quasi mai il Cosenza si rende pericoloso negli ultimi metri, ma è determinante in qualche occasione ed infonde sicurezza al reparto arretrato.

Desiderio Garufo 7: Si rivede in campo il terzino prelevato dal Novara. Corre come un treno fino alla fine sfornando cross a volontà.

Stefano Ferrario 6: Prova diligente offerta dall’esperto centrale difensivo. È costretto ad abbandonare il terreno di gioco per un problema fisico nel corso del secondo tempo.

Dario Bergamelli 7: il difensore conferma quanto di eccellente fatto nelle precedenti apparizioni. Una roccia, impeccabile in marcatura e sulle palle alte.

Leonardo Nunzella 7: Ottima anche la prestazione del laterale mancino acquistato dal Lanciano. Ha spinto notevolmente sulla fascia rivelandosi attento in fase difensiva e molto propositivo in avanti, facendo partire una quantità industriale di cross invitanti per i compagni.

Luca Lulli 6: Molto disciplinato tatticamente, svolge il compito che gli viene assegnato. Peccato che fallisca una ghiotta opportunità nel secondo tempo, a tu per tu con il portiere cosentino.

Davide Agazzi 6: ordine in mezzo al campo ed aggressività il mix combinato dal centrocampista.

Giuseppe Russo 6.5: Uno dei migliori in campo. S’inserisce spesso in area andando più volte vicino al gol, soprattutto in occasione dei calci piazzati. Esce nella ripresa a beneficio di Scarsella.

Andrea Russotto 7: Il Catania fa grande affidamento sull’inventiva del talentuoso giocatore romano. Ingaggia un duello personale con il portiere Perina, fa tutto il possibile per andare a segno ma la palla non entra. Sfortunato.

Caetano Calil 5: decisamente in ombra. Colpendo il palo nella ripresa si risveglia dal torpore, poi il nulla.

Luigi Falcone 6: Si propone in avanti con qualità ed eleganza.

Carlo Pelagatti 6: rileva l’infortunato Ferrario nella ripresa. Fa il suo.

Fabio Scarsella 5.5: Subentra a Russo e non ha lo stesso impatto delle precedenti apparizioni.

Elio Calderini 5.5: l’ex di turno è poco lucido in avanti. Ci si aspettava di più da lui.

 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento