Calcio

Catania, pagelle: centrocampo “maiuscolo”, Russotto paga l’espulsione

Il portiere del Catania Luca Liverani
Il portiere del Catania Luca Liverani
20 set 2015 - 17:48

CATANIA - Come in occasione di ogni partita disputata dal Catania, Newsicilia.it attribuisce i voti ai protagonisti rossoazzurri in campo. A Matera, nel contesto di un match valido per la terza giornata di Lega Pro e che sancisce l’esordio etneo in terza serie, prova di grande personalità e compattezza offerta dal Catania.

Luca Liverani 7: Non effettua numerosi interventi, ma quando viene chiamato in causa risponde alla grande, infondendo sicurezza al reparto difensivo.

Tino Parisi 6: Prova ordinata nel complesso. Soffre un pò la spinta materana dalle sue parti nel secondo tempo.

Loris Bacchetti 6.5: Non perde mai la calma. Attento e concentrato in marcatura fino alla fine delle ostilità.

Carlo Pelagatti 6: Prova senza infamia e senza lode all’esordio in maglia rossoazzurra per il difensore proveniente dall’Ascoli.

Leonardo Nunzella 5.5: Spesso si va vivo sull’out sinistro del campo ma, altrettanto frequentemente, corre rischi dietro.

Fabio Scarsella 7: Suo il gol che vale la conquista dei tre punti a Matera. Combina qualità e quantità con estrema efficacia, ringhiando su ogni pallone.

Davide Agazzi 7: Detta sapientemente i tempi in cabina di regia. Fa viaggiare la palla speditamente e con precisione. Regista prezioso per questo Catania.

Ivan Castiglia 6.5: Non parte benissimo. Dopo un inizio un po’ altalenante cresce alla distanza giocando con personalità e grinta. Nel corso della ripresa colpisce il palo, ma la conclusione meritava migliore sorte.

Andrea Russotto 6: Meritava un voto più alto. L’ingenua espulsione incide parecchio in questo senso, anche perchè l’inferiorità numerica avrebbe potuto mettere in chiara difficoltà il Catania. Prova maiuscola sul piano della qualità e dell’impegno, ma sotto un profilo temperamentale deve prestare maggiore attenzione.

Caetano Calil 7: Attaccante che vive per il gol. Non arriva a Matera ma, nonostante questo, si fa apprezzare notevolmente per lo spirito di sacrificio messo al servizio del Catania.

Andrea Di Grazia 5: Prestazione incolore per lui, sostituito nella ripresa da Luigi Falcone.

Luigi Falcone 6: Subentra a Di Grazia nel secondo tempo. Attraverso qualche accelerazione crea scompiglio nella difesa materana. 

Luca Lulli s.v.: Entra nel finale per dara più sostanza al centrocampo in una fase concitata del match.

Giuseppe Russo 6: Il centrocampista, catanese doc, fa rifiatare Scarsella fornendo anche il proprio contributo in termini di generosità e sacrificio.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento