Calcio

Catania, pagelle: Calil non punge, Bergamelli inossidabile

IMG_20160117_150328
17 gen 2016 - 18:17

CATANIA - Come in occasione di ogni partita di campionato dei rossoazzurri, Newsicilia.it attribuisce alla squadra di Giuseppe Pancaro un voto per la prestazione offerta. Ecco di seguito riportate le pagelle attribuite ad ogni singolo giocatore del Catania, al termine della partita pareggiata a reti inviolate contro il Monopoli.

Luca Liverani 6: quasi inoperoso per tutta la partita. Sempre attento nelle uscite.

Desiderio Garufo 6: non rischia nulla dietro, si propone in avanti dialogando spesso con i compagni.

Carlo Pelagatti 6.5: garanzia assoluta al centro della difesa. Mette la museruola agli insidiosi attaccanti del Monopoli.

Dario Bergamelli 7: inossidabile. In settimana ha avuto problemi fisici, ma ha fatto di tutto per essere in campo e la prestazione è stata molto soddisfacente. Tra i migliori.

Leonardo Nunzella 7: solito gran lavoro per lui sulla corsia di sinistra. Corre e calibra una quantità impressionante di cross a beneficio dei compagni dando luogo a svariate iniziative degne di elogio.

Fabio Scarsella 5.5: alterna discrete giocate a sprazzi di imprecisione. Troppo poco.

Davide Agazzi 6: apprezzabile in cabina di regia. Sia in fase d’interdizione che d’impostazione.

Domenico Di Cecco 6.5: un combattente in mezzo al campo. Mette tutta l’esperienza, la qualità e quantità capace di garantire al servizio della squadra.

Andrea Russotto 6: prestazione sufficiente fino a quando rimane in campo. È costretto ad uscire dal campo a fine primo tempo, causa infortunio.

Caetano Calil 5: Pancaro lo schiera come riferimento centrale, talvolta agisce anche da esterno e trequartista. Il brasiliano non incide ed ha il grosso demerito di fallire il calcio di rigore che sarebbe valso la vittoria.

Luigi Falcone 6: spreca un gol da fare ad occhi chiusi nel primo tempo, ma gioca molto per la squadra e si fa perdonare procurandosi il rigore al minuto 82.

Gianvito Plasmati 6: entra nel corso della ripresa, fa salire la squadra e va vicino al gol. Purtroppo per lui Pisseri gli nega la gioia di entrare nel tabellino dei marcatori.

Elio Calderini 5.5: a volte riesce a saltare l’uomo con relativa facilità, in altre s’incarta non trovando il guizzo giusto. Prova leggermente sotto la sufficienza.

 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento