Calcio

Catania, non puoi fallire. Col Foggia servono solo i tre punti

Stadio Massimino per Catania vs Spal
21 nov 2015 - 17:52

CATANIA - Vietato sbagliare. Da un mese manca la vittoria rossoazzurra in campionato. Catania-Foggia potrebbe rappresentare l’occasione migliore per riuscire nell’intento di riassaporare il dolce gusto dei tre punti. Per di più al cospetto di una formazione in piena lotta per le posizioni di vertice. Sul campo, il Catania navigherebbe in acque decisamente più tranquille, anch’esso con vista sui piani alti della classifica. Peccato che la robusta penalizzazione pesi come un macigno per la squadra rossoazzurra che, a causa di questa, guarda tutti desolamente dal basso.

Per venire fuori da una situazione deficitaria, allontanandosi dai bassifondi, la vittoria rappresenta certamente la medicina migliore. Soprattutto adesso che, a distanza di pochi giorni, il Catania potrebbe beneficiare di qualche sconto in sede di giustizia sportiva. La formazione dell’Elefante avrà dalla sua parte la spinta incessante dello stadio Angelo Massimino, ma l’avversario non si preannuncia affatto agevole.

Vero è che il Foggia è reduce da un sorprendente ko interno con il Monopoli, ma va altrettanto riconosciuto che la squadra sapientemente allenata da Roberto De Zerbi, gradito ed apprezzato ex giocatore rossoazzurro nella stagione 2005/2006, è stata molto sfortunata. Un incidente di percorso per i rossoneri, che esprimono un calcio effervescente e propositivo, pronti a giocarsi la partita a viso aperto contro un’altra compagine votata all’attacco.

Per questo ci si attende un match vibrante e carico di emozioni, un incontro con fuochi d’artificio tra due squadre aventi organici di qualità. Pancaro affronterà per la seconda volta il collega De Zerbi, lo scorso anno a Castellammare di Stabia il match si concluse con un pirotecnico 2-2. Vedremo se stasera uscirà un vincitore.

Il Catania, dal canto suo, sa che è di fondamentale importanza sfruttare l’effetto Massimino ribadendo l’imbattibilità interna e prendendo ossigeno puro per la classifica. Di certo le assenze degli acciaccati Castiglia, Falcone e Russotto non sono di poco conto ma, indipendentemente da chi giocherà, sarà importante assicurarsi che chiunque dimostri di essere all’altezza. Perché contro il Foggia non si può mancare l’appuntamento con i tre punti. Proprio no.

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento