Calcio

Catania, altri movimenti in uscita: Rinaudo al Gimnasia, Escalante all’Eibar

Il centrocampista Fabian Rinaudo
Il centrocampista Fabian Rinaudo
17 lug 2015 - 11:32

CATANIA - Dopo Castro e Gillet, ceduti rispettivamente al Chievo Verona (titolo definitivo) ed al Mechelen (prestito con diritto di riscatto), un’altra importante cessione contribuisce ad alleggerire il pesante monte ingaggi rossoazzurro in vista della prossima stagione. Lascia il Catania anche il centrocampista Fabian Rinaudo. Ai piedi dell’Etna da gennaio del 2014, dopo essere stato fortemente voluto dall’ormai ex Amministratore Delegato Pablo Cosentino che lo riteneva addirittura da Top Club, il giocatore classe 1987 ha interrotto il suo percorso italiano iniziato benino e finito in maniera poco esaltante.

Il futuro di Rinaudo si chiama Argentina, più precisamente Gimnasia La Plata, squadra in cui è cresciuto calcisticamente e con la quale ha scritto importanti pagine di storia lasciando un ricordo indelebile ai tifosi argentini. Gli stessi tifosi che, adesso, sono entusiasti potendo riabbracciare l’ex centrocampista dello Sporting Lisbona, visto come un idolo. Rinaudo, disposto a tutto pur di tornare al Gimnasia, ha rifiutato le proposte allettanti di Independiente e Jaguares Chiapas firmando un accordo di durata annuale con la formula del prestito con diritto di riscatto.

Si trasferisce da Catania, inoltre, il centrocampista centrale Gonzalo Escalante. Argentino anch’egli ed ex Boca Juniors, Escalante che non ha complessivamente entusiasmato durante il periodo di militanza in rossoazzurro, firma un contratto di un anno con l’Eibar, squadra spagnola che di recente ha perfezionato l’acquisto di Sergio Keko, vecchia conoscenza dei tifosi del Catania. Sia Escalante che Rinaudo verranno presentati in conferenza stampa quest’oggi. 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento