Calcio

Catania, Moriero convoca tutti. Serve senso di responsabilità

moriero
12 mar 2016 - 20:15

CATANIA - Mister Francesco Moriero ha deciso di convocare tutti i calciatori. Anche chi non è al meglio delle condizioni fisiche. Tutti devono rendersi conto del momento di difficoltà e della consapevolezza che il Catania può e deve risollevarsi. La classifica è altamente deficitaria, appare addirittura concreto il rischio di retrocedere in Serie D.

Qualcosa che stona decisamente con la qualità dell’organico allestito e le reali ambizioni rossoazzurre. Vero è che si era messa in preventivo una stagione difficoltosa, caratterizzata da una robusta penalizzazione in sede di giustizia sportiva. Tuttavia nessuno riteneva che oggi, a nove giornate dalla conclusione del campionato di Lega Pro, il Catania navigasse in cattive acque.

Al cospetto della Juve Stabia, una prova d’orgoglio si renderà necessaria per evitare di annaspare. La squadra ha lavorato tutta la settimana “rinchiusa” a Torre del Grifo. Gli etnei si sono trincerati nel silenzio, nella concentrazione e nella riflessione. Adesso sarà interessante vedere quale esito ha prodotto la scelta adottata dalla società di optare per il ritiro.

In circa 7.000 unità riempiranno gli spalti, con l’auspicio di riscontrare una variazione del tema divenuto ormai piuttosto ricorrente. Non più, cioè, un Catania remissivo ma, finalmente, determinato e propositivo. Per scoprire se davvero sarà così, parola al giudizio del campo. Ribadendo, una volta di più, l’importanza che racchiude per il Catania il confronto con la Juve Stabia allo stadio Angelo Massimino, rappresentante un vero e proprio scontro diretto per la salvezza contro un avversario galvanizzato dalla bella vittoria ottenuta con l’Akragas. 

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA