Calcio

Catania, tra mercato e allenamenti si avvicina l’esordio in Lega Pro

Catania Cesena
4 set 2015 - 06:57

CATANIA - Ci siamo quasi per l’inizio del campionato di Lega Pro. Rossoazzurri di scena contro il Cosenza la prossima settimana. Il preciso intento è quello di arrivare all’appuntamento nelle migliori condizioni possibili. Ecco perché, test match come quello effettuato di recente a Gela, sono di grande utilità. A tal proposito è bene ricordare che il Catania disputerà un’altra gara d’allenamento. Sabato a Torre del Grifo se la vedrà con il Troina, formazione che, come la compagine gelese, milita in Eccellenza. Fischio d’inizio fissato per le ore 16.00.

Nel frattempo la società continua ad operare sul mercato (sia in entrata che in uscita) in virtù della concessione di una deroga fino al 20 settembre. Mancano altri 3-4 innesti per completare un organico già sostanzialmente definito. Va sciolto il nodo portiere, con Terracciano che pare destinato alla cessione. Il Lanciano non molla la presa, si registra anche un interessamento della Salernitana che cerca un nuovo portiere dopo l’avvenuta rescissione, a sorpresa, del contratto di Alberto Frison ufficialmente per motivi personali.

Significa che l’estremo difensore veneto, ceduto in prestito con obbligo di riscatto ai campani, farà ritorno ai piedi dell’Etna. Almeno per il momento. Poi bisognerà capire se il neo rossoazzurro Luca Liverani sarà il portiere designato per difendere i pali del Catania da titolare in questa stagione, oppure occorrerà reperire sul mercato un nuovo interprete del ruolo. Intanto è stato aggregato alla comitiva etnea l’attaccante Luigi Falcone, la scorsa stagione tra le fila del Varese. Tesseramento in vista? Si vedrà.

Dal canto suo la squadra di Pancaro non si ferma, anzi prosegue gli allenamenti a Torre del Grifo dove, nel pomeriggio, verranno presentati alla stampa i calciatori Ivan Castiglia, Fabio Scarsella e Stefano Ferrario. Tutti entusiasti d’indossare la casacca rossoazzurra e smaniosi di fornire il proprio contributo alla causa. Nel contesto di una stagione che si preannuncia non poco complicata, causa punti di penalizzazione inflitti e formazione allestita in fretta e furia.  

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento