Calcio

Catania, manca la zampata vincente. Pari tra i fischi

IMG_20160117_153700
17 gen 2016 - 17:53

CATANIA - La vittoria non arriva. Il Catania la cerca ripetutamente fino allo scadere dei tre minuti di recupero concessi dal direttore di gara, ma non c’è nulla di fare. Il Monopoli impone ai rossoazzurri il pareggio che cercava. Un pari a reti inviolate che costringe a rimandare nuovamente l’appuntamento con la conquista dei tre punti.

Allo stadio Angelo Massimino i rossoazzurri riescono a produrre un quantitativo di occasioni da gol sufficiente per fare pendere l’ago della bilancia in direzione Catania, purtroppo per la squadra di Pancaro manca tuttavia il cinismo, la concretezza. La difesa etnea concede poco o nulla agli avversari ma, dal canto suo, il Monopoli si difende con ordine e, sfruttando anche un pizzico di fortuna, esce indenne dall’impianto sportivo catanese.

Incredibile al 15′ l’ingenuità di Falcone che, di testa, manda a lato da posizione favorevolissima non sfruttando adeguatamente l’assist al bacio di Calil proveniente dalla destra. Lo imita Russotto su cross di Nunzella dalla sinistra qualche minuto più tardi. C’è la spinta offensiva del Catania, viene a mancare la precisione.

Nella ripresa il tema tattico della partita è sempre lo stesso. I padroni di casa macinano gioco, arrivano spesse volte al cross ma il gol non arriva. L’episodio che potrebbe premiare la generosità del Catania si concretizza al minuto 82, quando Falcone viene atterrato in area di rigore con la conseguente concessione del penalty in favore dei rossoazzurri. Lo specialista Calil, però, dal dischetto fallisce. Bravo il portiere biancoverde Pisseri anche a negare la gioia del gol al neo entrato Plasmati.

Pancaro modifica il sistema di gioco passando dal 4-3-3 al 4-2-3-1, prova ad invertire gli esterni offensivi. Il risultato, però, non cambia. Termina 0-0 il confronto dello stadio Angelo Massimino valido per la prima giornata di ritorno del girone C del campionato di Lega Pro. Il pubblico non gradisce e fischia sonoramente la squadra di Pancaro, mentre ai pochi tifosi del Monopoli non resta che festeggiare un punto importante per il morale e la classifica.

CATANIA-MONOPOLI, TABELLINO PARTITA

CATANIA (4-3-3): Liverani; Garufo, Bergamelli, Pelagatti, Nunzella; Scarsella (55′ Plasmati), Agazzi, Di Cecco; Russotto (45′ Calderini), Calil, Falcone. A disp. di Pancaro: Bastianoni, Ficara, Ferrario, Bacchetti, Bastrini, Castiglia, Russo, Rossetti, Sessa, Barisic, Plasmati.

MONOPOLI (3-5-2): Pisseri; Castaldo, Esposito, Ferrara; Luciani, Viola, Romano (84′ Tarantino), Djuric, Mercadante; Croce, Gambino (71′ Lescano). A disp. di Tangorra: Mirarco, Bei, Difino, Maresca, Marasciulo, Rosafio.

Note: 1′ di recupero primo tempo; 3′ di recupero secondo tempo; 8.026 spettatori (5.535 abbonati, 2.491 paganti).

Arbitro: Daniel Amabile (Vicenza).

Ammoniti: Romano, Calil

 

Commenti

commenti

Livio Giannotta



© RIPRODUZIONE RISERVATA

Lascia un Commento